AMIS, la tecnica che “risparmia” i muscoli: chirurgia in diretta al Dipartimento Rizzoli-Sicilia venerdì 3 marzo con Frédéric Laude

Comunicato stampa - 28/02/2017

E’ un’occasione per vedere dal vivo un intervento con la tecnica AMIS, acronimo che sta per via d’accesso anteriore mini-invasivo all’anca, eseguito dal chirurgo ortopedico che più ha contribuito a svilupparla” spiega il prof. Stefano Zaffagnini, direttore dell’Ortopedia del Dipartimento Rizzoli-Sicilia, la sede dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna a Bagheria.

Venerdì 3 marzo il dottor Frédéric Laude sarà in sala operatoria al Dipartimento di Bagheria insieme al dottor Matteo Romagnoli del Rizzoli per una sessione di live surgery, chirurgia dal vivo, che sarà seguita in diretta dagli ortopedici impegnati nell’applicazione dell’AMIS in Sicilia.

Il prof. Stefano Zaffagnini con il suo staff al Dipartimento Rizzoli-SiciliaLa tecnica AMIS – continua Zaffagnini – consente di arrivare all’anca attraverso un taglio di minori dimensioni, ma soprattutto ‘risparmiando’ i muscoli, con un evidente vantaggio per il paziente, che subisce un intervento meno traumatico e  ha tempi di ripresa significativamente inferiori.”

Sarà il direttore generale dell’Istituto Ortopedico Rizzoli dottor Mario Cavalli a introdurre la lettura magistrale del dottor Laude in apertura dei lavori.
La giornata, organizzata in collaborazione con Medacta, si conclude con una tavola rotonda per l’approfondimento di casi complessi.

Contenuto aggiornato il 12/04/2017 - 10:34
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter