Invita a cena un ricercatore del Rizzoli per parlare della ricerca in ortopedia!

News - 25/09/2017

L'iniziativa ha preso il via in occasione della Notte dei ricercatori, venerdì 29 settembre 2017. Ma dopo quella prima esperienza diventa ora un'attività di routine. Si conferma dunque la possibilità di invitare a cena un ricercatore dell’Istituto Ortopedico Rizzoli per parlare dei progressi della ricerca ortopedica.

Alcuni dei ricercatori che partecipano all'iniziativa.

Dall’artrite reumatoide all’osteoporosi, dalle protesi stampate in laboratorio alle nuove terapie per l’osteosarcoma, dalla medicina rigenerativa ai nuovi trattamenti per l’osteoartrite. Questi alcuni degli argomenti che i ricercatori del Rizzoli potranno illustrare, se invitati, nel corso della cena (orario indicativo, dalle ore 20 alle 22).

Una cena in famiglia, un invito al ristorante, una cena di gruppo tra amici o tra soci di un’associazione. Unici requisiti necessari la curiosità verso i più recenti progressi della ricerca in campo ortopedico, la disponibilità ad invitare un ricercatore, una location a Bologna e provincia.

Come fare per avere a cena un ricercatore del Rizzoli?

Tre semplici passaggi:

  1. consulta l’elenco dei ricercatori e dei temi connessi e scegli quello che ti interessa di più;
  2. contatta la segreteria della Direzione Scientifica del Rizzoli (telefona in orario d’ufficio al numero 051-6366721 oppure manda un’e-mail a direzione.scientifica@ior.it) fornendo i dati di chi organizza la cena, il luogo, l’orario ed il numero degli invitati;
  3. ottieni la conferma della tua “cena col ricercatore”!

L'Ing. Alberto Leardini (a destra), ricercatore del Rizzoli, con i suoi ospiti in occasione dell'invito a cena per la "notte dei ricercatori" 2017.

Contenuto aggiornato il 03/10/2017 - 13:41
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter