Ruolo e Mission

La Banca del Tessuto Muscoloscheletrico della Regione Emilia-Romagna, con sede presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli, fonda la propria attività sui maggiori standard tecnologici, di sicurezza ed etici, adeguandoli allo stato dell'arte ed alle normative vigenti.

Utilizza tutta la professionalità acquisita in un istituto di elevata eccellenza ortopedica internazionale per valorizzare al massimo la donazione gratuita, secondo le necessità dei pazienti candidati ad impianto/trapianto di tessuto muscolo-scheletrico.

Garantisce la soddisfazione delle esigenze di tessuto muscolo-scheletrico da impianto e/o trapianto su tutto il territorio regionale.

Fornisce segmenti e tessuti anche per altre strutture ortopediche nazionali, pubbliche e private, che ne fanno richiesta.
Sviluppa linee di ricerca inerenti la medicina rigenerativa e l’ingegnerizzazione dei tessuti, valorizzando la ricerca biotecnologica applicata al trapianto di tessuto muscoloscheletrico
Mette a punto tecniche di lavorazione dell'osso (liofilizzazione, demineralizzazione, morcellizzazione, segmentazione, produzione di paste d’osso), per ottenere innesti ottimali per i vari tipi di interventi chirurgici.

Implementa studi retrospettivi e prospettici del follow up dei pazienti trattati.
Applica e diffonde standard di qualità e linee guida.

La banca è il ponte tra donatore e ricevente, tra un dono e una speranza di miglioramento:

  •      favorisce e promuove la donazione come scelta consapevole
  •      fornisce servizi e interventi a carattere divulgativo e formativo
  •      garantisce l' utilizzo ottimale della generosa offerta del donatore
  •      garantisce il rispetto del donatore, in ogni aspetto: tutela della privacy
  •      rispetto e ricostruzione della salma, memoria
  •      assicura i più elevati standard di qualità e sicurezza dei tessuti
  •      per migliorare la qualità della vita dei riceventi

La banca è un ponte ideale tra donatore e ricevente

Contenuto aggiornato il 10/07/2018 - 15:34
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter