Ambulatorio della caviglia e del piede età evolutiva e adulto. Chirurgia protesica della caviglia. Gravi deformità

Responsabile: Prof. Stefano Zaffagnini, Direttore SC Clinica Ortopedica Traumatologica II

Personale: l'ambulatorio è gestito dal personale medico afferente alla SC Clinica Ortopedica e Traumatologica II (Coordinatore: Dott. Massimiliano Mosca)

Sede: Poliambulatorio Rizzoli, via Di Barbiano, 1/13, Bologna

Quando: il mercoledì mattina dalle ore 08.00 alle ore 13.00

Recapiti: prenotazione prima visita presso sportelli CUP o numero verde 800 884 888

Per accedere: è necessaria una richiesta di prescrizione di visita ortopedica da parte del medico di medicina Generale (o di altro specialista) che riporti quesiti diagnostici relativi alle patologie trattate (vedi punto seguente). ATTENZIONE: all'atto della prenotazionel'utente deve richiedere specificamente visita ortopedica presso Ambulatorio della caviglia e piede età evolutiva ed adulto

Patologie trattate:

  • Trattamento di fratture e lussazioni acute e croniche della caviglia e del piede.
  • Esiti di fratture non guarite, infette e non infette (ritardi di consolidazione e pseudoartrosi) o fratture mal consolidate (vizi di consolidazione).
  • Patologie cartilaginee del piede e della caviglia con utilizzo di cellule staminali edi vari tipi di scaffold.
  • Fratture da stress del piede e della caviglia.
  • Patologie legamentose e tendinee (acute e croniche) della caviglia e del piede.
  • Piede piatto del bambino (correzione con viti riassorbibili) e dell'adulto
  • Varie forme di piede cavo del bambino e dell'adulto.
  • Deformità congenite e acquisite dell'avampiede (le varie tipologie di alluce valgo, alluce rigido, alluce varo, deformità delle dita, metatarsalgie biomeccaniche e non biomeccaniche).
  • Patologie interessanti il mediopiede e il retropiede acute e croniche, congenite o acquisite, postraumatiche e degenerative.
  • Gravissime deformità congenite e acquisite (piede torto congenito, esiti di poliomielite, esiti di parlisi cerebrali infantili, esiti di miopatie, esiti di mielomeningocele, gravi esiti di artrogriposi, esiti di gravi forme neurologiche sia spastiche che paralitiche).
  • Artrosi della caviglia.
  • Ricostruzioni articolari della caviglia.
  • Protesi della caviglia standard e personalizzate anche nelle gravi perdite di sostanza (custom-made).
  • Piede diabetico, dal trattamento conservativo a quello ricostruttivo fino alle amputazioni minori e maggiori.
  • Chirurgia funzionale del piede e della caviglia con le varie tipologie di trasposizioni tendinee.
Contenuto aggiornato il 02/12/2019 - 17:03
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter