Dr. Aldo Toni

Dr. Aldo Toni
Dr. Aldo Toni
051-6366417
051-6366483

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

16/02/1953
Direttore di Struttura Complessa

Direttore di Struttura Complessa Ortopedia-Traumatologia e Chirurgia Protesica e dei reimpianti d'anca e di ginocchio (incarico rinnovato con delib. n.200 del 13 luglio 2015);

Direttore di Struttura Complessa Laboratorio di Tecnologia Medica;

Direttore del Dipartimento Patologie Ortopediche-Traumatologiche Specialistiche.

Laurea in medicina e chirurgia nel 1975 presso Università di Bologna 110/100 e lode.

Specialità in ortopedia e traumatologia  nel 1980 Università di Bologna 70/70 e lode.
Specialità in Tecnologie Biomediche nel 1984 Università di Bologna con 70/70.

Dal 1981 presta la sua attività presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli in qualità di dirigente di I livello.
Dal 2000 dirige in qualità di Dirigente di II livello la Struttura Complessa Ortopedia e Traumatologia   e Chirurgia Protesica e dei reimpianti d’anca e di ginocchio.
E’ inoltre Direttore del Laboratorio di Tecnologia Medica.

Inglese fluente e francese scolastico.

Conoscenza e uso dei principali applicativi Office e Internet.

Conferimento insegnamento di Ortopedia e Traumatologia nella Facoltà di Medicina e Chirurgia dal 1992 al 1995.
Presso la stessa facoltà: Insegnamento di Malattie Apparato Locomotore 1993 – 1994.
Insegnamento di Patologia Articolare dal 1995 al 1997.
Insegnamento di Medicina fisica e Riabilitazione dal 1997 al 2000.
Insegnamento su “La sostituzione protesica nella patologia dell’apparato locomotore” della Scuola di Specializzazione in Ortopedia di Bologna.

È responsabile di numerosi progetti di ricerca finanziati dal Ministero della Sanità, dal CNR e dalla Comunità Economica Europea.
È iscritto a Società scientifiche con interessi superspecialistiche: European Hip Society; Orthopaedic Research Society; European Orthopedic Research Society; Società Italiana di Ortopedia  e Traumatologia; International Hip Society; International Society for Technology in Arthroplasty; American Academy of Orthopadic Surgeon; Italian Orthopaedic Research Society.
È autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche.
Co-editor della rivista scientifica Hip International, organo ufficiale della European Hip Society.
Membro dell’editorial board di alcune riviste scientifiche: Biomaterials; Journal of Bone and Joint Surgery (Br); Journal of Orthopaedics and Traumatology

Si interessa principalmente del trattamento delle patologie degenerative dell’anca con particolare attenzione all’uso di protesi innovative in quanto a materiali (accoppiamenti ceramica-ceramica) e alla tecnica chirurgica di impianto (accesso mininvasivo).
Ha messo a punto una tecnica di valutazione preoperatoria utilizzando tecnologie avanzate per l’inquadramento preoperatorio e la programmazione dell’intervento in caso di importanti deformità articolari (esiti lussazioni congenita dell’anca, esito traumi…) e in caso di reimpianto.
Ha eseguito 3.515 interventi di chirurgia maggiore quale primo operatore di cui 2.295 interventi protesici: protesi di anca o ginocchio o revisioni protesiche delle stesse articolazioni.

Contenuto aggiornato il 18/05/2017 - 08:29
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter