Dr. Marco Gambarotti

Foto Dr. Marco Gambarotti
Dr. Marco Gambarotti
051-6366652
051-6366592

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

04/03/1976
Dirigente Medico

Incarico professionale di graduazione B: Diagnosi istologica e immunoistochimica (delib. n.285 del 16 dicembre 2016)

2001: Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Brescia, con voto 110/110 e lode.

2006: Specialità in Anatomia Patologica presso l'Università di Brescia, con voto 50/50 e lode.

Nel marzo 2006 ha frequentato il laboratorio di Anatomia Patologica dell’Università Cattolica di Lovanio (Belgio), ove ha partecipato alla visione routinaria simultanea al microscopio multiteste dei casi istologici di patologia epatica con la Prof. T.Roskams e il Prof. V.J. Desmet, di patologia dei tessuti molli con il Prof. R.Sciot e di patologia dell’apparato gastroenterico con il Prof. K.Geboes.
Da aprile 2007 a maggio 2008 ha lavorato presso il Primo Servizio di Anatomia Patologica degli Spedali Civili di Brescia in qualità di titolare di assegno di ricerca - titolo del progetto: “Valutazione, miglioramento ed implementazione dell’attività epatologica e monitoraggio delle epatopatie”.
Da maggio 2008 a maggio 2010 ha lavorato come dirigente medico incaricato presso l'Anatomia Patologica dell'Istituto Ortopedico Rizzoli. Da maggio 2010 è assunto a tempo indeterminato presso la stessa struttura. Si occupa routinariamente della diagnosi istologica delle neoplasie dell’apparato muscolo-scheletrico. Ha lavorato sotto la direzione del dr. Marco Alberghini sino a giugno 2012, avvalendosi anche della consulenza del Prof. Franco Bertoni, del Dr. Paolo Dei Tos, del dr. Piero Picci e del Prof. Daniel Vanel, consulente radiologico dell'Istituto Ortopedico Rizzoli.

Inglese: fluente.

Utilizzo di applicativi Office, Internet, programmi di refertazione di casi istologici, Photoshop e altri programmi per l'acquisizione e la gestione di immagini macro e microscopiche; utilizzo di applicativi Apple.

Si occupa del training formativo di medici frequentatori italiani e stranieri che periodicamente visitano il servizio di Anatomia Patologica dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.
Titolare del corso universitario di Anatomia Patologica per la Scuola di Specializzazione in Reumatologia (Università degli Studi di Bologna).

È autore e co-autore di numerose pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.
È co-autore del libro “Atlas of Musculoskeletal Tumors and Tumorlike Lesions - The Rizzoli Case Archive”, che raccoglie tutta la casistica oncologica dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.
Ha partecipato a numerosi congressi nazionali ed internazionali di anatomia patologica e di oncologia muscolo-scheletrica, anche in veste di relatore. È da diversi anni co-organizzatore e relatore nel “Joint IOR/MSKCC Course on Musculoskeletal Pathology”, organizzato annualmente dall'Istituto Ortopedico Rizzoli.
È membro dell'ISG (Italian Sarcoma Group) e dell’International Skeletal Society (ISS).

Tumori dell'apparato muscolo-scheletrico; tumori ossei e sarcomi delle parti molli; diagnosi, tipizzazione immunoistochimica, molecolare e ricerca di potenziali targets terapeutici.
Partecipa all’organizzazione e gestione del materiale di Banca dei tessuti oncologici dell’apparato muscolo-scheletrico nell’ambito del Network Nazionale delle biobanche, promosso dalla Direzione Scientifica IOR in accordo con Alleanza Contro il Cancro.
Collabora in progetti nazionali ed europei riguardanti tumori ossei in qualità di anatomo-patologo dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.
Collabora attivamente ai seguenti protocolli sperimentali dell’ISG (Italian Sarcoma Group):

  • Espressione di ABCB1/Pglycoprotein come fattore per la stratificazione biologica dell’osteosarcoma non metastatico delle estremità: studio prospettico (ISG/OS-2) dove il SSD di Anatomia Patologica dello IOR ha un ruolo di referente Nazionale per la valutazione dell’espressione di ABCB1/Pglycoprotein.
  • Approccio integrato standard verso una chemioterapia neoadiuvante “histotype-tailored” nei sarcomi delle parti molli localizzati ad alto rischio (ISG-STS 10-01) dove il SSD di Anatomia Patologica dello IOR partecipa attivamente al protocollo nazionale.
Contenuto aggiornato il 19/12/2016 - 16:53
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter