Dr.ssa Renata Bacchin

Dr.ssa Renata Bacchin
051-6366842
051-6366440

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

02/03/1961
Dirigente medico

Alta Specialità: Infezioni in terapia intensiva - profilassi antibiotica (delib. n.285 del 16 dicembre 2016)

Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Bologna

Specialità in Anestesia Rianimazione, Università degli Studi di Bologna

Dal 15/02/1993 fino al 05/1994 ha fatto parte del servizio di Anestesia e Rianimazione della Cardiochirurgia del Policlinico S. Orsola-Malpighi maturando esperienza nella conduzione della anestesia nel grave cardiopatico, nel trattamento delle complicanze sia intra che post-operatorie.
Dal 05/1994 al 15/01/2007 ha prestato servizio nel reparto di Rianimazione e Terapia Intensiva del Policlinico S.Orsola-Malpighi ed ha acquisito familiarità nel trattamento di varie tipologie di pazienti:.
-pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia maggiore (toracica, vascolare, epatica) inclusi i trapianti di fegato,
-pazienti con gravi insufficienze d' organo (respiratoria, renale, epatica) provenienti sia dal Pronto Soccorso, sia dagli altri reparti del Policlinico,
-politraumi.
In tale reparto si utilizzano i piu' avanzati sistemi di monitoraggio e di assistenza delle funzioni vitali compresa l' emofiltrazione sia continua che intermittente.
Negli ultimi anni si e’ interessata, in particolare, del monitoraggio e del trattamento delle infezioni nosocomiali. Ha acquisito padronanza nell' utilizzo di alcune tecniche come la fibrobroncoscopia e la tracheostomia percutanea.
-Dal 2003 e’ stata referente per la Qualita’ del reparto di Rianimazione.
Dal 15/01/2007 dirigente medico del Servizio di Anestesia e Rianimazione dell’ Istituto Ortopedico Rizzoli ove e’ componente del Comitato Infezioni Ospedaliere.

Inglese fluente;

francese e tedesco: scolastico.

Buona conoscenza e utilizzo di applicativi Office e Internet

Tutor della Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione della Università di Bologna fino al 2007.
Partecipazione, come docente, a corsi sulle infezioni in Terapia Intensiva.

Ha partecipato (come investigator) ad alcuni protocolli di ricerca internazionali rivolti allo studio di farmaci utili nel trattamento della sepsi grave e dello shock settico.

Infezioni nosocomiali, monitoraggio e trattamento delle principali insufficienze d’organo in Terapia Intensiva.

Contenuto aggiornato il 19/12/2016 - 16:41
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter