Emergenza covid-19

Questa sezione è dedicata all'informazione agli utenti sull'emergenza covid-19. Le informazioni pubblicate sono soggette a variazioni frequenti, vi invitiamo quindi a consultarla regolarmente od a rivolgervi al nostro Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP).

Immagine locandina IOR

Accesso all'ospedale e al poliambulatorio

A seguito dell'emergenza covid-19 ogni visitatore deve obbligatoriamente passare dal check point ubicato all'ingresso per accedere all'Ospedale (via G.C.Pupilli 1) o al Poliambulatorio Rizzoli (via di Barbiano 1/13) e sottostare alle disposizioni vigenti:

  • misurazione della temperatura corporea (se la temperatura supera i 37,5°C non è consentito l'ingresso alla struttura);
  • mascherina indossata;
  • igienizzazione delle mani con gel idroalcolico;
  • mantenimento del distanziamento sociale durante la permanenza.

Accesso al reparto

La Regione Emilia-Romagna (con decreto del Presidente della Giunta Regionale n.144 del 13/07/2020) ha disposto che le visite ai degenti in ospedale, da parte di familiari o altri soggetti, siano consentite solo previa presentazione di un'autocertificazione che attesti:

  • di non essere sottoposti al regime della quarantena o dell'isolamento fiduciario;
  • di non essere rientrati da meno di 14 giorni da paesi extra UE e/o extra Schengen, per i quali è previsto l'isolamento fiduciario di 14 giorni dopo l'arrivo in Italia

Per l’ingresso nei reparti dell’Istituto Ortopedico Rizzoli è predisposto un modulo di autocertificazione che è possibile scaricare (qui) e compilare anticipatamente anche al fine di ridurre l’attesa per l’accesso (è anche disponibile il modulo da utilizzare nei giorni successivi al primo accesso - si veda la sottostante sezione "documenti").

Per i settori di degenza con pazienti negativi ai test di accertamento del virus SARS-CoV-2 l’accesso del familiare e/o caregiver di riferimento è consentito esibendo ad ogni accesso il modulo di autocertificazione debitamente firmato. Questo verrà conservato in reparto per le necessità di monitoraggio.

Al momento del ricovero può essere individuato un famigliare o persona di riferimento che sarà l’unico soggetto autorizzato alle visite in reparto.

Inoltre:

  • Durante la visita è consentito sostare esclusivamente accanto al proprio assistito, mantenendosi a distanza di almeno un metro dagli altri pazienti, visitatori od operatori.
  • E' vietato consumare cibi e bevande durante la permanenza.
  • Non è consentito sedersi sul letto, appoggiarvi borse o altri oggetti.
  • Il tempo di permanenza all'interno della struttura deve essere quanto più possibile contenuto e comunque non superiore alle due ore.
Contenuto aggiornato il 09/09/2020 - 11:45
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter