Prof. Battista Borghi

Foto Prof. Battista Borghi
Prof. Battista Borghi
051-6366344; 051-6366289 (segreteria)
335-5731320
051-6366020

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

05/08/1952
Responsabile di Struttura Semplice Dipartimentale e Professore associato di Anestesia e Rianimazione presso l'Università di Bologna

Responsabile di Struttura Semplice Dipartimentale: Coordinamento della Ricerca Anestesiologica (delib. n.278 del 31 dicembre 2015)

Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università di Bologna il 25/07/1977 col voto di 110/110

Diploma di Specialista in Anestesiologia e Rianimazione conseguito l'Università di Bologna il 02/07/1980 con punti 70/70
Diploma di Specialista in Cardiologia conseguito presso Università degli studi di Bologna il 15/11/1985 con punti 70 su 70 e Lode

Dal 26/07/1977 al 31/01/1978 ha prestato servizio con l’incarico di Medico Frequentatore presso la Clinica Medica II dell'Ospedale Policlinico S. Orsola, svolgendo attività in Reparto, in Unita' Coronarica e presso il Servizio d’Ematologia.
Dal 01/04/1978 al 31/03/1979 ha svolto il tirocinio pratico ospedaliero presso il Servizio d’Anestesia e Rianimazione degli Istituti Ortopedici Rizzoli di Bologna diretto dal Prof. Luciano Urso riportando il giudizio finale "ottimo".

Dal 27/4/1979 al 21/11/1979 ha prestato servizio presso l'Ospedale Bellaria in qualità di Assistente di Anestesia e Rianimazione, con rapporto di lavoro a tempo pieno, acquisendo esperienza sulla gestione anestesiologica e rianimativa del paziente neurochirurgico.
Dal 22/11/1979 al 30/9/1988 ha prestato servizio in qualità di Assistente presso il Servizio di Anestesia e Rianimazione dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, con rapporto di lavoro a tempo pieno.
Dal 01/10/1988 al 30/09/1991 ha prestato servizio in qualità di Aiuto corresponsabile presso il Servizio di Anestesia e Rianimazione dello IOR, con rapporto di lavoro a tempo pieno.
Dal 01/10/1991 al 30/06/1999 é stato responsabile del modulo organizzativo delle sale operatorie del 1° Servizio di Anestesia e Rianimazione dello IOR con rapporto di lavoro a tempo pieno.
Dal 01/07/1999 al 31/12/1999 ha prestato servizio allo IOR con incarico dirigenziale senza direzione di struttura.
Dal 01/01/2000 al 31/05/2000 ha prestato servizio allo IOR con incarico dirigenziale con direzione di struttura semplice: Modulo Organizzativo “Coordinamento della Ricerca scientifica e di metodologie innovative con gestione di budget”.
Dal 01/06/2000 al 29/09/2006 ha prestato servizio con incarico dirigenziale presso lo IOR con direzione di struttura semplice: Modulo Dipartimentale “Coordinamento della Ricerca Anestesiologica”.

Dal 01/10/2006 a tutt'oggi è Professore Associato (confermato dal 01/10/2009) di Anestesia e Rianimazione dell'UNiversità degli Studi di Bologna ed ha un incarico dirigenziale presso lo IOR in convenzione con l'Università, con diresione di Struttura Semplice Dipartimentale: Coordinamento della ricerca anestesiologica.

Dal 1979 al 1989, nel tempo libero (ferie incluse), ha fatto parte dell'équipe della clinica mobile, acquisendo particolare esperienza sulle problematiche dei traumi legati alle gare di motociclismo. Nel 1999 ha frequentato il Corso residenziale per l'acquisizione di competenze tecnico-manageriali nella disciplina di Anestesia e Rianimazione. Nel 2000 ha superato l'esame per formatori, per l'acquisizione di competenze tecnico-manageriali in anestesia e rianimazione.

Inglese: fluente. Spagnolo e francese: scolastico

Conoscenza e uso di Applicativi Office e Internet

Presso le Scuole Infermieri Professionali dell'USL 29 ha svolto gli insegnamenti di Farmacologia Generale negli anni 80/81, 81/82, 82/83, di Patologia Medica negli anni 80/81, 81/82, di Anestesia e Rianimazione negli anni 81/82, 82/83, 83/84, 84/85 e Patologia Medica d'Urgenza nell'anno accademico 82/83.
Presso la Scuola Infermieri Professionali dell'USL 28 e' stato docente di Anestesia e Rianimazione nell'anno 80/81.
Dal 1999 al 29/09/2006 è stato tutor e professore a contratto per l'insegnamento di Anestesia e Terapia Intensiva in ortopedia presso la Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione dell’Università degli studi di Bologna.
Dal 01/10/2006, in qualità di Professore Associato di Anestesia e Rianimazione dell’Università degli studi di Bologna, é titolare di insegnamenti di Anestesia, Rianimazione e Terapia del dolore per Corsi di laurea in Podologia e Tecniche ortopediche e presso le Scuole di specializzazione in Anestesia e rianimazione, Ortopedia, Fisioterapia.

Ha svolto e svolge attività di ricerca sulle tecniche di:

- tecniche di terapia del dolore (sciatalgia, radicoliti, mal di schiena, male al collo, dolore al ginocchio e all'anca, soprattutto se legati a sovrappeso o obesità);

- terapia della sindrome dell'arto fantasma;

- riduzione dei rischi e delle complicanze anestesiologiche;

- profilassi antitromboembolica;

-anestesia ed analgesia regionale;

- tecniche di risparmio ematico,
Su questi temi ha pubblicato oltre 300 lavori di cui 218 per esteso su riviste impattate (81), indicizzate (51) od altre o come capitolo di libri, ha pubblicato 3 libri sull’anestesia regionale e la terapia del dolore (2002, 2004 (10.000 copie), 2006) con l’editore Elsevier Masson. Fattore di impatto (Impact Factor) 208.
In più di 500 occasioni è stato relatore a congressi nazionali ed internazionali in Italia ed all’estero e per oltre 20 volte ha ricoperto il ruolo di presidente di congressi e corsi nazionali e internazionali.
E’ stato coordinatore nazionale dei seguenti protocolli internazionali di ricerca su nuovi farmaci per la profilassi antitromboembolica: Record 3, ONYX 2, BMS CV185-047, SAVE Hip 2, EFC10342.
Dal 1995 al 1999 ha fatto parte del Consiglio direttivo della Società Italiana di Emaferesi ed Autotrasfusione.
Dal 1996 é membro del consiglio direttivo dell’ESRA Capitolo Italiano. Dal 1 gennaio 2007  al 31 dicembre 2009 è stato presidente dell’ESRA (European Society of Regional Anaesthesia) capitolo Italiano: in tale veste rappresenta l’Italia nel board dell’ESRA.
Dal 2000 fa parte del Comitato scientifico NATA (Network for Advancement of Transfusion Alternatives).
Dal 1996 al 2001 é stato responsabile del gruppo di Studio su l’Anestesia in Ortopedia della SIAARTI (Società Italiana di Anestesia Rianimazione e Terapia Intensiva).
Dal 2003 è coordinatore del Club Internazionale sull’Anestesia in Ortopedia.

In questi anni si é interessato della terapia del dolore mettendo a punto nuove tecniche finalizzate alla rapida risoluzione di lombosciatalgia, radicoliti, mal di schiena, male al collo, dolore al ginocchio e all'anca, servendosi anche, quando necessario, di efficaci strategie finalizzate al calo di peso. Allo IOR si interessa inoltre della sicurezza del paziente chirurgico ortopedico, in termini di prevenzione e controllo del sanguinamento e del dolore durante e dopo l’intervento, prevenzione delle complicanze tromboemboliche ed infettive, strategie di risparmio di sangue omologo, delle tecniche di anestesia e dell’analgesia regionale. Allo IOR nel 1979 ha introdotto l'emodiluizione, nel 1984 il recupero intraoperatorio e nel 1985 (primo al mondo) il recupero postoperatorio, nel 1992 l’analgesia regionale, dapprima in ospedale e successivamente anche a domicilio; nel 2004 ha scoperto la terapia per la guarigione della sindrome da arto fantasma e nel 2007 quella per la rapida risoluzione di lombo cruralgia e lombo sciatalgia su base infiammatoria. Il suo impegno in ciò ha contribuito a rendere l'Istituto Ortopedico Rizzoli all'avanguardia nel mondo nel settore del risparmio ematico, dell’anestesia e dell’analgesia regionale. Oltre 400 colleghi italiani e stranieri, europei ed extracontinentali, hanno visitato le sale operatorie dello IOR e frequentato corsi diretti dal prof. Battista Borghi, per apprendere e/o perfezionarsi sulle tecniche di autotrasfusione, di anestesia ed analgesia regionale e terapia del dolore.

Contenuto aggiornato il 04/01/2016 - 16:05
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter