Radiologia diagnostica ed interventistica

Risonanza magnetica IORLa Struttura Complessa di Radiologia diagnostica e interventistica è dotata di:

  • 7 Sale di radiologia convenzionale (3 nella nuova sede del Servizio presso le quali si eseguono gli studi radiologici per i pazienti ricoverati; 2 presso il Pronto Soccorso; 3 presso il Poliambulatorio);
  • 3 sale di diagnostica ecografica con relativi ecografi muniti di color-power-doppler (uno dei quali con programma per eseguire elastosonografia);
  • 1 apparecchio spirale di Tomografia Computerizzata con il quale si eseguono le procedure di radiologia interventistica TC-guidate;
  • 1 apparecchio di Risonanza Magnetica ad alto campo;
  • 8 amplificatori di brillanza che vengono utilizzati come supporto all'attività di chirurgia ortopedica.

Nell'ottica di un miglioramento costante delle prestazioni sono state di recente installate alcune apparecchiature di radiologia digitale diretta che consentono di ottimizzare l'acquisizione degli esami (miglioramento della qualità, riduzione del tempo di esecuzione, riduzione della dose radiante al paziente). Tale progresso è particolarmente evidente per gli studi panoramici del rachide (eseguiti solitamente per lo studio dei giovani pazienti scoliotici) e per quelli degli arti inferiori (eseguiti solitamente per la pianificazione chirurgica).

Attività clinica

L'attività della Struttura Complessa di Radiologia Diagnostica ed Interventistica è orientata principalmente allo studio del sistema muscolo-scheletrico; vengono eseguiti anche studi radiologici di altri organi e/o apparati utili per la pianificazione terapeutica e/o chirurgica e per il follow-up di alcune patologie del sistema muscolo-scheletrico.

Negli ultimi anni si sta dando impulso all'attività interventistica:

Tali procedure, a fronte di precise indicazioni cliniche, consentono di ottenere efficaci risultati diagnostici e terapeutici con minor invasività. Si stanno altresì ottimizzando i protocolli di studio RM dei tumori del sistema muscolo-scheletrico e della cartilagine.

Viene svolta inoltre attività diagnostica ecografica per pazienti ricoverati e per esterni. Per i pazienti esterni sono prenotabili solo indagini ecografiche muscolo-tendinee, osteoarticolari, indagini ecografiche delle parti molli, interventistiche ed ecografie delle anche nei neonati. Le prestazioni erogate sono le seguenti:

  • ecografia muscolotendinea, delle patologie reumatologiche, delle parti molli;
  • eco color-doppler;
  • screening displasia dell'anca del neonato;
  • ecografia intraoperatoria.

La Struttura Complessa di Radiologia Diagnostica ed Interventistica ha la dotazione di due posti letto per il ricovero dei pazienti che eseguono procedure di radiologia interventistica. E' attivo un ambulatorio nel quale selezionare i pazienti da sottoporre a procedure di radiologia interventistica e valutarne i risultati.

La Struttura Complessa di Radiologia Diagnostica ed Interventistica è frequentata ogni anno dai Medici iscritti alla Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica dell'Università di Bologna, dagli Iscritti al Corso di laurea in Tecniche di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia dell'Università di Bologna e da Medici di altre Istituzioni.

Attività di ricerca

La Struttura Complessa di Radiologia Diagnostica e Interventistica partecipa attivamente a numerose linee e progetti di ricerca clinica. I progetti che maggiormente coinvolgono il Servizio sono:
  • l'Analisi Roentgenstereofotogrammetrica (R.S.A.) e la Fluoroscopia Digitale, che permettono di valutare con estrema precisione i movimenti di rotazione e di traslazione delle protesi di ginocchio e di anca e quindi di individuarne una precoce mobilizzazione;
  • lo studio digitale del rachide e TC dei femori per predizione del rischio di frattura;
  • la valutazione con RM delle terapie in oncologia e medicina rigenerativa del sistema muscolo-scheletrico.
Contenuto aggiornato il 19/09/2017 - 14:08
Redazione contenuti: Dott. Ugo Albisinni (ugo.albisinni@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter