Il Rizzoli e l’Università di Bologna

L’Istituto Ortopedico Rizzoli esibisce una lunga relazione con l’Università di Bologna, come testimonia il fatto che esso è sede della clinica universitaria ortopedica sin dai primi del ‘900. Questo storico rapporto è recepito dall’art. 10 della  L.R. 29/2004 (come modificato dalla deliberazione legislativa n.12/2006) che riconosce al Rizzoli la qualificazione di “sede ulteriore della Facoltà di Medicina e Chirurgia per le attività di ricerca e didattica connesse all’ortopedia”.

A riprova di questo stretto rapporto la legge regionale prevede che uno dei tre componenti del Consiglio di Indirizzo e Verifica nominati dalla Regione venga scelto d’intesa con l’Università degli Studi di Bologna.

L’Istituto è pertanto sede della formazione in ambito ortopedico e riabilitativo per l’Università di Bologna nell’ambito dei corsi di Laurea Magistrale della Facoltà di Medicina e Chirurgia, dei corsi di laurea delle Professioni Sanitarie e di Scienze Motorie, come pure delle scuole di specializzazione medica (vai alla pagina informativa su corsi, scuole, master).

Le relazioni fra l’Istituto e l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna sono disciplinate, come previsto dalla L.R. n.29/2004, da un apposito Accordo Attuativo Locale sottoscritto il 23 luglio 2010 (e recepito con delibera dell’Istituto n. 372 del 30 luglio 2010). Esso, tra le altre cose, definisce le strutture a direzione universitaria, essenziali per la didattica e la ricerca, inserite nei due Dipartimenti ad Attività Integrata in cui è articolato l'Istituto.

Contenuto aggiornato il 04/06/2013 - 15:20
Redazione contenuti: Dott. Andrea Paltrinieri (redazioneweb@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter