Qualità certificata

Con l’evolversi dei sistemi sanitari si è sempre più avvertita la necessità di introdurre metodologie per i controlli di qualità sino a giungere allo sviluppo di sistemi di gestione per la qualità, con l’obiettivo di garantire nel tempo, migliorare con continuità e rendere trasparente il livello qualitativo delle prestazioni erogate.

L’impegno per la qualità dell’Istituto Ortopedico Rizzoli ha una storia molto lunga che negli ultimi anni si è arricchita di nuovi capitoli, in rispondenza a specifici obblighi legislativi:

  • nel 2008 è stata ottenuta la certificazione ISO 9001, con particolare riferimento all’area della Ricerca;
  • nel 2010 è stata svolta la procedura per l’ottenimento dell’Accreditamento dell’area dell’Assistenza secondo le norme definite dalla Regione Emilia-Romagna e si è in attesa della formalizzazione dell'esito.

L’organizzazione del controllo e del miglioramento della qualità al Rizzoli ha come riferimento un duplice modello:

  • Norma ISO 9001:2008 “Sistemi di Gestione della Qualità – Requisiti”;
  • Delibera del Consiglio Regionale n. 327 del 27 febbraio 2004, “Applicazione della L.R. n. 34/98 in materia di autorizzazione e di accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie e dei professionisti alla luce dell’evoluzione del quadro normativo nazionale. Revoca di precedenti provvedimenti”.

Lo sforzo compiuto per l’adeguamento ai requisiti organizzativi, tecnologici e strutturali previsti da tali modello di riferimento è andato di pari passi con la revisione dell’organizzazione e della gestione aziendale a partire dalla deliberazione dell’Atto Aziendale.

Al coordinamento delle attività di certificazione ed accreditamento, nonché di controllo e miglioramento della qualità, è preposto l’Ufficio Qualità e accreditamento, in staff alla Direzione Sanitaria.

Contenuto aggiornato il 14/06/2012 - 10:05
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter