Sistema di misurazione e valutazione della performance

Il Sistema della performance dello IOR è descritto al capitolo 5.3.2 dell'Atto Aziendale dello IOR e al capitolo 4.4.2 del Regolamento Organizzativo Rizzoli. Tale processo è ripreso annualmente - identificando nello specifico azioni strategiche, obiettivi, attori e tempi del processo - nelle Linee Guida al Budget annuali, richiamate nella delibera del documento di Budget annuale. Esso si inserisce comunque all'interno di un sistema regionale.

La Regione Emilia-Romagna, con L.Reg.26/2013 “Disposizioni urgenti in materia di organizzazione del lavoro nel sistema delle amministrazioni regionali” e con DGR 334/2014 “Approvazione della disciplina per l'attivazione e il funzionamento dell'organismo indipendente di valutazione per gli enti e le aziende del servizio sanitario regionale e per l'agenzia regionale per la prevenzione e l'ambiente (ARPA)" ha disciplinato per tali Enti il modello di riferimento in materia di ottimizzazione della produttività, dell’efficienza e della trasparenza, in applicazione del D.Lgs.150/2009.

All’interno del sistema particolare importanza è assegnata al Ciclo di Gestione delle Performance, con il quale si definiscono i processi di pianificazione strategica pluriennale, di controllo strategico e di rendicontazione verso il sistema degli stakeholders, da attuare secondo modalità innovative e specifiche impostate dalla normativa citata, i cui dettagli operativi sono stati indicati nella delibera n.3/2016 dell’Organismo Indipendente di Valutazione per gli Enti e le Aziende del Servizio Sanitario regionale e per l'Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'Ambiente (nel seguito OIV-SSR).

Il sistema di misurazione e valutazione della performance aziendale è stato integrato dalle disposizioni del comma 522 della Legge di Stabilità 2016 che prevede che gli enti del Servizio  Sanitario Nazionale, senza nuovi  o  maggiori  oneri  a  carico  della  finanza pubblica,  attivano,  altresì,  un  sistema  di  monitoraggio  delle attivita' assistenziali e della loro qualità,  in  raccordo  con  il sistema di monitoraggio regionale di cui all'articolo 4, comma 4, del decreto-legge  13   settembre   2012,   n.   158,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189, e in coerenza con il Programma Nazionale Valutazione Esiti,  pubblicando entro il 30 giugno di ogni anno i relativi esiti. Questo report annuale è riportato nell'apposita sezione sulla Relazione sulla performance.

Contenuto aggiornato il 27/03/2017 - 09:45
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter