Caratterizzazione Molecolare dei Tumori Muscoloscheletrici

L'attività di ricerca di questa Unità Operativa è focalizzata sulla identificazione di biomarcatori molecolari correlati allo stato e all’esito della malattia tumorale. In particolare, il riconoscimento dello stato di attivazione dei pathways di segnalazione cellulare comporta informazioni di rilevante impatto clinico sia per le implicazioni diagnostiche e prognostiche che per il riconoscimento di specifici end-point che possono rappresentare potenziali bersagli terapeutici, utili sia alla pianificazione di nuove modalità di intervento terapeutico sia al monitoraggio della risposta biologica. Fig.1 - Analisi di espressione genica differenziale tra due gruppi di pazienti affetti da Tumore a Cellule Giganti.  Rosso: aumento di espressione; verde: perdita di espressione

In particolare la ricerca di questa U.O. è così articolata:

  • valutazione del profilo di espressione genica e caratterizzazione di microRNA che intervengono nella modulazione dei principali processi di trasformazione e crescita cellulare: correlazioni con gli aspetti clinici del paziente;
  • caratterizzazione molecolare dei sarcomi con particolare riferimento ai sarcomi delle parti molli per l’identificazione di nuovi marcatori utili alla classificazione e al trattamento clinico;
  • valutazione in vitro del ruolo biologico di macromolecole coinvolte nella formazione di metastasi finalizzata alla delucidazione dei meccanismi cellulari e molecolari che controllano la disseminazione cellulare con particolare attenzione all’interazione cellula tumorale-microambiente ospite;
  • analisi e confronto del profilo proteomico in tessuti tumorali e plasma di pazienti con sarcoma in relazione alle differenti caratteristiche istopatologiche e cliniche (grado, presenza di recidive/metastasi, risposta alla terapia): riconoscimento dello stato di attivazione dei pathways coinvolti nella crescita e proliferazione cellulare e di specifici end-points di fosforilazione.

Fig.2 - Confronto di mappe proteomiche (B, C). Analisi d’immagine tramite software PDQuest e identificazione di spot differenzialmente espressi. L’analisi comparativa degli spot è effettuata su immagine virtuale conforme al profilo Gaussiano (A)

Al modulo afferiscono oltre a borsisti/contrattisti, studenti dei Corsi di Laurea in Biologia e in Biotecnologie per i mesi di internato necessari a svolgere tesi triennali e quinquennali.
Per eventuali informazioni rivolgersi al tel.: 051-6366930-758 o scrivere a: mariaserena.benassi@ior.it.

Il modulo ha stretti rapporti di collaborazione con i Reparti all'interno del Rizzoli, tra cui la Clinica Ortopedica e Traumatologia IV a prevalente indirizzo Oncologico, il Servizio di Chemioterapia, il Servizio di Anatomia Patologica, il Servizio di Chirurgia Generale. Collabora inoltre con Università e Istituti di Ricerca Nazionali e Internazionali tra cui il Dipartimento di Biologia cellulare dell’l’Università di Parma, il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, il Dipartimento di Patologia e Igiene di Veterinaria dell’Università di Perugia, il Dipartimento di Patologia Sperimentale dell’Università di Semmelweis-Budapest, il Laboratorio di Patologia Molecolare dei sarcomi dell’Università di Salamanca, l’Istituto di Patologia “Goormaghtigh “- Università di Ghent, il Dipartimento di Istopatologia “Nuffield Orthopedic Centre”, Oxford, il Dipartimento di Patologia dell’Univeristà di Helsinki, il “Center for Applied Proteomics and Molecular Medicine” -George Mason University, Manassas (VA - USA).

Programmi di Ricerca in Corso:

  1. Italia-USA program: proteomics for discovery of biomarkers and diagnosis in sarcomas;
  2. Italia-USA program: development of ideal preservative  for histological and molecular analysis  in bone tumors;
  3. European clinical trail in rare sarcomas within an integrated translational trail research  (EUROSARC);
  4. Progetti Ricerca Corrente Istituto Rizzoli Area Intervento - Oncologia:
  • Interazione tra cellule-tumorali e microambiente osseo nella progressione del tumore a cellule giganti: aspetti biologici e monitoraggio della terapia;
  • Identificazione di biomarcatori mediante analisi molecolare integrata in sarcomi delle parti molli;
  • MicroRNA  in  sarcomi  muscoloscheletrici: identificazione di target diagnostici e terapeutici.
Contenuto aggiornato il 13/06/2013 - 10:15
Redazione contenuti: Dott. Andrea Paltrinieri (redazioneweb@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter