Strumentazioni

Macchine di prova

Macchina di prova uniassiale  Mod. 8502Macchina di prova uniassiale  Mod. 8502, Instron, con capacità di carico di 100 kN con scheda di acquisizione a 4 canali.
Macchina di prova uniassiale  Mod. MiniBionix 858Macchina di prova uniassiale  Mod. MiniBionix 858, MTS, con una capacità di carico di 15 kN con scheda di acquisizione a 16 canali a 5kHz.
Macchina di prova uniassiale  Mod. FPF 20Macchina di prova uniassiale  Mod. FPF 20, Italsigma, capacità di carico di 20 kN.
Macchina di prova biassiale  Mod. MiniBionix 858Macchina di prova biassiale  Mod. MiniBionix 858, MTS, con una capacità di carico di 15 kN e 100 Nm con scheda di acquisizione a 16 canali a 5kHz.

Macchina di prova elettrica uniassiale  V1000Macchina di prova elettrica uniassiale  V1000, Vitrodyne, capacità di carico da 0.01N a  100N.

 

 

 

Simulatore di usura per protesi d'ancaIl simulatore d'anca della Shore Western a 12 stazioni è in grado di effettuare test seguendo protocolli standard internazionali simulando l'usura durante la vita utile dei componenti protesici.
Simulatore di usura per protesi di ginocchioIl simulatore di ginocchio della Shore Western permette l'esecuzione di prove di usura dell'articolazione protesica di ginocchio in accordo con quandto previsto nelle norme internazionali ISO/DIS 14243-1,2,3 (20-08-2003). Grazie alla sua flessibilità può essere usato per provare altre articolazioni protesiche.

Tecniche di misura e altre attrezzature

Micro CT Mod Skyscan 1072 Micro CT Mod Skyscan 1072 - 100 kV(Belgium) per analisi microCT e ricostruzione 3D di tessuti ossei e biomateriali
  • Risoluzione a basso contrasto (10% MTF) 2mm / 5mm
  • Dimensione Pixel max.ingrandimento < 1.8mm

HOMMEL TESTER T8000HOMMEL TESTER T8000 è un'unità flessibile, di valutazione basata su PC per tutti i componenti di misurazione di ruvidità e topografia di tipo wavesystem'.

HOMMEL TESTER T8000 comprende l'opzione CNC per mezzo della quale i cicli di misurazione possono essere automatizzati e riprodotti.

Accuratezza come da DIN 4772 Class 1

Gamme di misurazione/Risoluzione

± 8 µm / 1 nm

± 80 µm / 10 nm

± 800 µm / 100 nm

± 8000 µm / 1000 nm

Deformazione

Deformazione

  • Misure con estensimetri di tutti i tipi per le applicazioni più diverse (vari sistemi di acquisizioni dati che permettono l'acquisizione fino a 96 canali e fino a 1 kHz)
  • Procedure per la preparazione e la misura con estensimetri annegati in resina
  • Misure con tecniche basate sulla fotoelasticità a riflessione

Forza

  • Disponibilità di celle di carico diverse capacità
  • Procedure per misurare forze di contatto mediante sensori piezoelettrici miniaturizzati collegati ad un sistema di acquisizione dati realizzato su misura

Spostamento

  • 8 LVDT ad alta precisione (accuratezza: 1 micron), 4 dei quali impermeabili
  • 4 diversi tipi di estensometri per misure di deformazione anche su tessuti molli

Lunghezza

  • Calibri per altezze (fino a 500 mm con precisione di  0.05 mm)

Peso

  • Bilance di precisione (fino a 200 g con precisione ±0.10 mg)

Propagazione della cricca per fatica

  • Sistema di acquisizione dati da "Krak gauges" a due canali realizzato in laboratorio

Prove non-distruttive

  • Liquidi penetranti

Temperatura

  • Termometro di resistenza ad alta precisione
  • N.2 data-logger  per termocoppie (fino a un massimo di N.16 canali e un massimo di frequenza di campionamento 9 Campioni/sec)

Altri Ingrandimenti

  • Proiettore di profili
  • Microscopi ottici
  • Sensori personalizzati e data-logger per esigenze specifiche

Attrezzatura disponibile

Immagine dell'officina del laboratorioPresso il laboratorio è stata allestita una piccola officina, per la realizzazione delle attrezzature e dei ptototipi necessari per l'esecuzione delle prove, in cui sono presenti:

  • un tornio
  • due trapani
  • una fresa CNC a 2 1/2 per la prototipizzazione rapida

Possibilità di accesso ad altre attrezzature

La collaborazione con gli altri laboratori degli Istituti di Ricerca Rizzoli, con le Divisioni Sanitarie degli Istituti Ortopedici Rizzoli e con la facoltà di Ingegneria, permette la disponibilità di molte più risorse nel caso in cui venga richiesta un'ulteriore caratterizzazione dei campioni. Per esempio:

  • Radiografia a raggi
  • Radiografia a raggi ad alta risoluzione (mammografia)
  • Tomografia Assiale Computerizzata
  • DEXA
  • RSA
  • Analisi microscopica  mediante microscopio a scansione elettronica
  • Interferometria olografica e speckle
Contenuto aggiornato il 02/11/2010 - 17:18
Redazione contenuti: Dott. Andrea Paltrinieri (redazioneweb@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter