Dr.ssa Marilù Fanelli

Dr.ssa Marilù Fanelli
Biotecnologo con Borsa di Studio Laboratorio di Oncologia sperimentale
051-6366762
051-6366763

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

11/03/1983
Biotecnologa

Biotecnologa CO CO CO presso Laboratorio di Oncologia sperimentale

2007: Laurea in Biotecnologie medico-farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Ferrara

Master in Biotecnologie medico-farmaceutiche 2006, Università degli Studi di Ferrara

Dal 01/01/2010 ad oggi: Dottoranda in Oncologia e Patologia Clinica presso Laboratorio Oncologia Sperimentale (IOR)
Dal 13/09/2010 al 14/09/2011: borsista presso Laboratorio Oncologia Sperimentale (IOR)
Dal 01/09/2009 al 31/08/2010: borsista presso Laboratorio Oncologia Sperimentale (IOR)
Dal 01/09/2008 al 31/08/2009: borsista presso Laboratorio Ricerca Oncologica (IOR)
Dal 28/06/2008 al 31/08/2008: laureato frequentatore presso Laboratorio Ricerca Oncologica (IOR)

Buona conoscenza dell'inglese

Caratterizzazione di linee cellulari di sarcomi muscolo scheletrici.
Selezione in vitro e caratterizzazione di varianti resistenti a chemioterapici di linee cellulari di tumori muscoloscheletrici umani e studio dei meccanismi di farmaco resistenza.
Studio degli effetti in vitro su linee di tumori muscoloscheletrici umani farmacosensibili e farmacoresistenti di agenti differenzianti, chemiopotenzianti, revertanti della chemioresistenza, e farmaci bersaglio-specifici di possibile impiego terapeutico.
Valutazione di alterazioni a carico di geni, oncogéni ed antioncogéni nei sarcomi muscoloscheletrici mediante tecniche di biologia molecolare (PCR classica e real-time PCR quantitativa).
Tecniche di silenziamento genico.
Estrazione di acidi nucleici e proteine.
Analisi di espressione proteica attraverso tecniche di immunoistochimica, immunocitochimica, immunofluorenza e western blotting.

Analisi e validazione di marcatori biologici correlati alla farmacoresistenza in linee cellulari di osteosarcoma. Analisi in vitro dell’efficacia e del meccanismo di azione di farmaci chemioterapici convenzionali e di farmaci bersaglio-specifici. Reversione di meccanismi di farmacoresistenza attraverso l'impiego di agenti farmacologici di nuova generazione.

Definizione delle basi genetiche e molecolari responsabili della farmacoresistenza nei tumori muscoloscheletrici umani.

Identificazione di nuovi bersagli terapeutici e validazione preclinica di nuove strategie di trattamento nella cura dell’osteosarcoma.

Contenuto aggiornato il 28/11/2011 - 15:10
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter