Ing. Paolo Erani

Ing. Paolo Erani
Ingegnere Biomedico
Ingegnere Biomedico Laboratorio di Tecnologia medica
051-6366551
051-6366863

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

01/02/1979
Ingegnere Biomedico

Collaboratore tecnico professionale- Ingegnere Biomedico

2013: Laurea di primo livello in Ingegneria Biomedica, Università degli studi di Bologna – sede di Cesena, con voto 101/110.

Corso dal titolo “Bone Cell and Tissue Mechanics” (2003, Università di Udine, CISM).

Collaboratore tecnico alle attività del Laboratorio Prometeo, Dipartimento RIT (in corso).
Collaboratore tecnico professionale - Ingegnere Biomedico presso il Laboratorio di Tecnologia Medica – Istituto Ortopedico Rizzoli (in corso).
Collaboratore occasionale per l’Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Ingegneria DIEM, stesura di protocolli per la valutazione del danneggiamento di materiali protesici (2002-2004).
Tecnico tirocinante presso Villa Maria Cecilia, Lugo (RA) (2002); controlli di qualità su dispositivi biomedicali diagnostici radiologici ed ecografici.

Inglese fluente.

Sistemi per prove meccaniche: macchine di prova uniassiali e biassiali (Instron 8502, MTS).
Applicativi scientifici: Matlab, Octave, Statview, N.I.H. Image, LabView.
Macchine utensili: fresatrice, trapano a colonna, tornio manuale, sistema CAM.
Pacchetti applicativi: Office (Word, Excel, Access, Powerpoint); Adobe (Photoshop, Image Ready, Illustrator, Premiere, Acrobat).

Correlatore in diverse tesi di laurea di primo livello e magistrale in ingegneria Biomedica, Meccanica e Chimica.

14 pubblicazioni su riviste internazionali indicizzate.

Biomeccanica sperimentale del sistema muscolo scheletrico. Sinergia della parte di misura sperimentale diretta con la simulazione matematica mediante analisi agli elementi finiti.
Biomateriali e dispositivi ortopedici: verifica delle performance meccaniche di materiali e dei dispositivi impiantabili; analisi dei possibili difetti e proposizione di soluzioni migliorative; analisi dei dispositivi espiantati e valutazione delle cause della revisione

Contenuto aggiornato il 08/01/2015 - 10:07
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter