Accesso e vita in reparto

Ai pazienti che si presentano per il loro primo ricovero programmato, le informazioni per raggiungere i reparti di destinazione sono fornite dal personale della Portineria ospedaliera, in ogni momento aperta al pubblico.

Si ricorda che al momento del ricovero occorre presentare l'impegnativa redatta dal proprio medico curante con indicata la richiesta di ricovero chirurgico e la diagnosi.

A chi presentarsi in reparto

Raggiunto il reparto, il paziente deve presentarsi presso la guardiola della Caposala, per la presa in carico del ricovero e ricevere le informazioni utili rispetto alla sua sistemazione in camera di degenza.
Alla Caposala deve essere consegnata:

  • la lettera di comunicazione della data del ricovero a suo tempo trasmessa dal reparto, nel caso in cui l'invito a presentarsi per il ricovero sia avvenuto per iscritto;
  • la documentazione clinica di cui si è eventualmente in possesso (referti, esami di laboratorio, radiografie, ecc.); 
  • la documentazione relativa alla terapia farmacologia ed i farmaci che si stanno assumendo, eventuale dieta che si sta seguendo; 
  • il recapito telefonico di un proprio familiare o persona di fiducia; 
  • tessera sanitaria ed il codice fiscale che, per i primi ricoveri, deve essere presentato all'Ufficio di accettazione amministrativa.

Qualora l'utente intenda mantenere riservata l'informazione circa il suo ricovero presso l'Istituto, è bene che lo faccia presente in questo momento. Durante il colloquio con la Caposala, è possibile richiedere la certificazione dell'avvenuto ricovero. Da parte sua, la Caposala fornisce al paziente un depliant contenente le informazioni maggiormente utili per la degenza e per accedere ai principali servizi.

Cosa portare in occasione del ricovero 

Per la degenza è consigliato di limitare gli effetti personali all'essenziale (biancheria di ricambio, pigiama, vestaglia, pantofole, asciugamani, prodotti per l'igiene personale). Benché gli accessi all'ospedale siano per quanto possibile vigilati, è anche consigliato di non portare con sé gioielli, oggetti di particolare valore e grosse somme di denaro: l'amministrazione dell'ente non risponde degli eventuali smarrimenti o furti subiti dai degenti.

Contenuto aggiornato il 28/01/2015 - 17:33
Redazione contenuti: Daniela Negrini (info_urp@ior.it)