Mercoledì 4 dicembre presentazione del libro “Benefattori dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Cento anni di donazioni, memorie, sacrifici e ‘viaggi sentimentali’”

News - 28/11/2019

Dieci lapidi alle pareti del complesso monumentale di San Michele in Bosco, sede dell’Istituto Ortopedico Rizzoli. Contengono l’elenco di 175 donazioni compiute dal 1893 al 1994 da 151 donatori: singole persone, famiglie, associazioni, istituzioni. Una ricerca meticolosa ha riportato in luce il sostegno offerto dalla comunità bolognese, da medici e da pazienti provenienti da ogni dove all’attività del più importante ospedale ortopedico nazionale.

Mercoledì 4 dicembre alle ore 16.00 in Sala Vasari (Ospedale Rizzoli, via G.C.Pupilli 1, Bologna) vi sarà la presentazione del libro che raccoglie i risultati di tale ricerca:  “Benefattori dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Cento anni di donazioni, memorie, sacrifici e ‘viaggi sentimentali’” curato da Emanuele Grieco.

Dopo i saluti di Mario Cavalli, direttore generale dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, interverranno:

  • Emanuele Grieco, studioso di storia locale e autore del libro
  • Marco Poli, scrittore, studioso della storia di Bologna, collaboratore del Resto del Carlino
  • Andrea Bassi, professore associato di Sociologia generale dell'Università di Bologna
  • Roberto Balzani, professore ordinario di Storia contemporanea dell'Università di Bologna e presidente dell'Istituto dei Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

L'ingresso è libero. Ai partecipanti sarà data copia del libro in omaggio.

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna.

Locandina della presentazione del libro "Benefattori"

Contenuto aggiornato il 28/11/2019 - 18:03
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter