Autodichiarazione per i visitatori che accedono ai reparti di degenza

News - 27/07/2020

La Regione Emilia-Romagna (con decreto del Presidente della Giunta Regionale n.144 del 13/07/2020) ha disposto che le visite ai degenti in ospedale, da parte di familiari o altri soggetti, siano consentite solo previa presentazione di un'autocertificazione che attesti:

  • di non essere sottoposti al regime della quarantena o dell'isolamento fiduciario;
  • di non essere rientrati da meno di 14 giorni da paesi extra UE e/o extra Schengen, per i quali è previsto l'isolamento fiduciario di 14 giorni dopo l'arrivo in Italia

Per l’ingresso nei reparti dell’Istituto Ortopedico Rizzoli è dunque predisposto un modulo di autocertificazione che è possibile scaricare (qui) e compilare anticipatamente anche al fine di ridurre l’attesa per l’accesso (è anche disponibile il modulo da utilizzare nei giorni successivi al primo accesso - si veda la sottostante sezione "documenti").

Per i settori di degenza con pazienti negativi ai test di accertamento del virus SARS-CoV-2 l’accesso del familiare e/o caregiver di riferimento è consentito esibendo ad ogni accesso il modulo di autocertificazione debitamente firmato. Questo verrà conservato in reparto per le necessità di monitoraggio.

Si ricorda che al momento del ricovero può essere individuato un famigliare o persona di riferimento che sarà l’unico soggetto autorizzato alle visite in reparto.

Si ricorda anche che ogni visitatore all’ingresso in ospedale dovrà rispettare le regole di cautela: gli verrà misurata la temperatura, dovrà indossare la mascherina ed igienizzare le mani con gel idroalcolico.

Contenuto aggiornato il 29/07/2020 - 09:44
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter