Dr.ssa Marika Sciandra

Foto Dr.ssa Marika Sciandra
Dr.ssa Marika Sciandra
051-6366937
051-6366763

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

19/05/1981
Biotecnologo, Biologo, PhD

Dottore di ricerca in Biologia Cellulare, Molecolare e Industriale

  • 2005: Laurea in Biotecnologie (indirizzo farmaceutico) presso l'Università di Bologna, con lode.
  • 2012: Laurea in Scienze Biologiche presso Università di Bologna, con lode.
  • 2010: Dottore di Ricerca in Biologia Cellulare, Molecolare e Industriale presso l'Università di Bologna.
  • 2012: Abilitazione nazionale alla professione di Biologo.
  • Dal 2016: attività di ricerca come Co.co.co presso il Laboratorio di Oncologia Sperimentale.
  • 2014-2016: attività di ricerca come Co.co.co presso il Laboratorio PROMETEO, Progetto Tecnopolo.
  • 2012-2014: attività di ricerca come Co.co.co presso il Laboratorio di Oncologia Sperimentale, IOR, Bologna. Studio dei meccanismi biomolecolari alla base del cross-talk fra MDM2 e il sistema IGF associati ad attivazione della molecola CD99 nell’ambito dei sarcomi.
  • 2010-2012: attività di ricerca come assegnista di ricerca presso il Laboratorio di Oncologia Sperimentale, IOR, Bologna. Allestimento ed elaborazione di studi volti a esplorare le relazioni funzionali e gerarchiche tra il CD99 e la pathway di Wnt nelle cellule di osteosarcoma.
  • 2009: titolare di Borsa di Studio dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC), per indagini svolte presso il Laboratorio di Oncologia Sperimentale, IOR, Bologna. Analisi cellulari e molecolari mirate a chiarire il ruolo del CD99 nel promuovere il differenziamento osteoblastico nelle cellule di osteosarcoma (Dottoranda, Laboratorio di Ricerca Oncologica, Istituto Ortopedico Rizzoli).
  • 2007-2008: titolare di una borsa I.O.R. con indagini indirizzate a definire la funzione e i meccanismi d’azione dell’antigene CD99 rispetto alla malignità tumorale nei sarcomi e al differenziamento osteoblastico nell’ambito dei progetti Prothets e EuroBoNet finanziati dall’Unione Europea (Dottoranda, Laboratorio di Ricerca Oncologica, Istituto Ortopedico Rizzoli).
  • 2005-2006: contrattista presso il Laboratorio di Oncologia Sperimentale, IOR, Bologna.

Inglese: fluente;
Francese: fluente.

Ottima conoscenza dell’ambiente Windows, degli applicativi Office, Internet, software per l’imaging digitale (Adobe Photoshop) e programmi bioinformatici (GeneGo, Ingenuity).

Attività di tutorato in laboratorio per studenti iscritti al Corso di Laurea in Biotecnologie dell’Università di Bologna.
Relatrice sul tema “Prioni” al corso di aggiornamento "Agenti infettivi non convenzionali", tenutosi presso il Policlinico S. Orsola – Malpighi, Bologna.

Partecipazioni a progetti di ricerca:

  • Dal 2016: Progetto di Ricerca finanziato da AIRC: “Targeting CD99, a master regulator of bone sarcoma metastasis and malignancy: molecular mechanisms and pharmacological inhibition”;
  • 2016-17: “PROspective VAlidation of Biomarkers in Ewing Sarcoma for personalised translational medicine – PROVABES”;
  • 2007-13: Progetto Tecnopolo: “POR-FESR 2007-2013 - creazione di Tecnopoli per la Ricerca Industriale - Finanziato dalla Regione Emilia Romagna;
  • 2012-14: My First AIRC “Role of Insulin Receptor in sarcomas”;
  • 2008-11: Ministero della Salute “Genes regulating osteoblastogenesis as new therapeutic targets for bone tumors”;
  • 2007-09: AIRC “Molecular therapy of bone sarcomas: the targeting of genes required for osteoblastogenesis as a new strategy”;
  • 2006-11: Unione Europea “EuroBoNet, European Network to Promote Research into Uncommon Cancers in Adults and Children: Pathology, Biology and Genetics of Bone Tumours”.
  • 2005-08: Unione Europea “Prothets, prognosis and therapeutic targets in the Ewing family of tumors”.

Meccanismi molecolari dei tumori ossei. Responsabile degli studi mirati a chiarire il ruolo della molecola CD99 nel promuovere il differenziamento osteoblastico delle cellule di osteosarcoma. Identificazione e valutazione di microRNA nel sarcoma di Ewing nella progressione tumorale e nella sopravvivenza libera da malattia. Analisi della funzione degli esosomi nell’ambito della malignità e aggressività tumorale dei sarcomi in vitro e in vivo.

Contenuto aggiornato il 12/03/2019 - 15:34
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter