Dr. Daniele Bellavia

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

05/11/1975
Biologo

Ricercatore a contratto co.co.co (Sviluppo di un sistema esosomiale di drug-delivery per il trattamento chemioterapico cellulo-specifico dell’osteosarcoma). 

2001: Laurea in Scienze Biologiche, Università degli Studi di Palermo. 

2006: Dottorato di Ricerca in Biologia Cellulare e dello Sviluppo con sede amministrativa presso Università di Palermo.

Da giugno 2015 a dicembre 2015: Consulente Biologo, Contratto di Prestazione di Opera Intellettuale di Natura Professionale - Progetto PON01_01059- denominato: “Sviluppo di una Piattaforma tecnologica per il trattamento non invasivo di patologie oncologiche e infettive basata sull’uso di ultrasuoni focalizzati”. Piattaforma Tecnologica per Ingegneria Tessutale, Teranostica ed Oncologia – IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, Palermo.

Da gennaio 2015 a maggio 2015: Ricercatore a contratto co.co.co - Progetto PON01_0829 - denominato: “Piattaforme tecnologiche innovative dell’ingegneria tissutale”. Università La Sapienza di Roma.

Da gennaio 2013 a dicembre 2014: Borsista - Progetto PON03_00011- denominato: “Formazione di personale altamente qualificato nell’impiego e valorizzazione di infrastrutture ed attrezzature nel settore della teranostica e della medicina personalizzata”, profilo: Ricercatore nell’utilizzo delle attrezzature e infrastrutture dedicate agli studi morfologici-ultrastrutturali. Istituto Ortopedico Rizzoli. Piattaforma Tecnologica per Ingegneria Tessutale, Teranostica ed Oncologia – IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, Palermo.

Da luglio 2008 a luglio 2012: Assegno di ricerca MIUR, Ricercatore di Biologia e Genetica molecolare, Università degli Studi di Palermo.

Da ottobre 2002 a gennaio 2006: Borsa di dottorato di ricerca, Dottorato di Ricerca in Biologia Cellulare e dello Sviluppo, Università degli Studi di Palermo.

Da ottobre 1999 a luglio 2001: Internato tesi di laurea presso il Laboratorio di Genetica molecolare del Prof. Barbieri, Dipartimento di Biologia cellulare e dello Sviluppo, Università degli Studi di Palermo.

Inglese: fluente.

Eccellente conoscenza degli applicativi Microsoft e del pacchetto Office.

Eccellente conoscenza di software per Analisi di Immagine applicata alla microscopia elettronica a scansione (SEM) e trasmissione (TEM) e alla microscopia confocale.

Eccellente conoscenza dei software di analisi dati di sequenziamento (ION Torrent PGM), Spettrometria di massa (TTRIPLE TOF 5600) ed imaging preclinico.

Ottima conoscenza della citofluorimetria, dell’immunoistochimica/citochimica e dell’immunofluorescenza.

Ottima conoscenza delle principali tecniche di biologia molecolare e sviluppo di tecniche di biologia molecolare avanzate, in particolare: estrazione di DNA, RNA e plasmidi, elettroforesi di acidi nucleici e proteine,  p.c.r., southern- , northern-, western-blot hybridization, spot hybridization, analisi FISH, sequencing del DNA, immunoistochimica, cloning in vettori plasmidici e tecniche correlate, eluizione di acidi nucleici da gel di agarosio, primer extension, S1 mapping, analisi SSCP, analisi ISH, analisi RFLP e metodiche di analisi della metilazione del DNA con bisolfito e attraverso analisi MSRE.

Buona conoscenza del sistema di imaging preclinico a bioluminescenza (IVIS LUMINA Serie III, Perkin Elmer) e del sistema tomografico 3D a fluorescenza (Channel 750, Perkin Elmer).

Autore di diversi articoli scientifici su riviste indicizzate internazionali.
Membro della European Calcified Tissue Society (ECTS).

Attività di ricerca preclinica rivolta al settore dell’oncologia e della medicina rigenerativa.

 In particolare:

  • Attività di ricerca preclinica in ambito oncologico: creazione di sistemi di drug delivery esosomiali. Creazione di modelli cellulari per lo studio in vitro ed in vivo di esosomi ingegnerizzati per il delivery cellulo-specifico di chemioterapici a cellule tumorali (osteosarcoma, metastasi ossee).
  • Attività di ricerca preclinica per il trattamento non invasivo di patologie oncologiche basata sull’uso degli ultrasuoni focalizzati.
  • Attività di ricerca preclinica nell’ambito della medicina rigenerativa (rivolta a valutazioni precliniche in vitro ed in vivo su biocompatibilità, biofunzionalità, bioattività ed efficacia terapeutica di biomateriali, scaffolds e dispositivi biomedicali secondo normative vigenti ISO 10993).
  • Attività di ricerca clinica su osteoporosi e osteoartrite – ruolo nella patogenesi di mutazioni nei geni del pathway della vitamina D.

Responsabilità: gestione di progetti di ricerca, esecuzione attività specifiche per progetti di ricerca. 

Contenuto aggiornato il 22/12/2016 - 14:41
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter