Dr.ssa Lavinia Raimondi

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

29/10/1975
Biologo

Ricercatore a contratto co.co.co. (“Valutare il potenziale uso di anticorpi monoclonali specifici per antigeni di superficie espressi da esosomi come nuovi strumenti per l’isolamento e la caratterizzazione degli esosomi rilasciati dalle cellule tumorali di osteosarcoma e mieloma multiplo, presenti nel plasma, al fine di ottenere un metodo innovativo di diagnosi e di monitoraggio delle terapie farmacologiche non invasivo ed affidabile”).

1997: Laurea in Scienze Biologiche, Università degli Studi di Palermo.

2002: Dottorato di Ricerca in Biologia Cellulare e dello Sviluppo, Università degli Studi di Palermo.

Da luglio 2015 a dicembre 2015: Ricercatore a contratto di prestazione d’opera intellettuale di natura professionale (attività di ricerca nell’ambito del progetto denominato ‘PON 01-01059 - Sviluppo di una piattaforma tecnologica per il trattamento non invasivo di patologie oncologiche e infettive basata sull’uso di ultrasuoni focalizzati’). Piattaforma Tecnologica per Ingegneria Tessutale, Teranostica ed Oncologia – IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, Palermo.

Da gennaio 2015 a maggio 2015: Ricercatore a contratto co.co.co (attività di ricerca nell’ambito del progetto denominato ‘PON 01-01059- Sviluppo di una piattaforma tecnologica per il trattamento non invasivo di patologie oncologiche e infettive basata sull’uso di ultrasuoni focalizzati’). Piattaforma Tecnologica per Ingegneria Tessutale, Teranostica ed Oncologia – IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, Palermo.

Da gennaio 2013 a dicembre 2014: Borsa di Formazione nell’ambito del progetto PON03_00011 denominato ‘Formazione di personale altamente qualificato nell’impiego e nella valorizzazione di infrastrutture e attrezzature nel settore della teranostica e della medicina personalizzata’. Attività di ricerca come “Ricercatore esperto nella messa a punto di modelli cellulari”. Piattaforma Tecnologica per Ingegneria Tessutale, Teranostica ed Oncologia – IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli, Palermo.

Da giugno 2011 a dicembre 2012: Assegno di Ricerca nell’ambito del programma di ricerca AIRC 5xmille (Resp. Prof.re P.Tassone). Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica. Laboratorio di Oncologia Medica. Università della Magna Graecia, Catanzaro.

Da gennaio 2006 a maggio 2011: Ricercatore a contratto co.co.co, nell’ambito del programma “Research Fellowship OBG 2006-2008”. Laboratorio di Angiogenesi e Cellule Endoteliali, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Piazza S. Onofrio 4. 00165 Roma.

Da gennaio 2003 a dicembre 2005: Assegno di Ricerca presso l’Università degli Studi di Palermo. Dipartimento di Biologia Cellulare e dello Sviluppo.

Inglese: fluente.

Eccellente conoscenza degli applicativi Microsoft e del pacchetto Office.

Eccellente conoscenza di Software per Analisi di Immagini, applicata alla Microscopia Elettronica a scansione (SEM) e Trasmissione (TEM), alla Microscopia Confocale. Buona conoscenza dei Software di Analisi dati di sequenziamento (Ion Turrent), Spettrometria di massa (TRIPLE TOF 5600, AB SCIEX SRL) e Citofluorimetria.

Buona conoscenza del sistema di imaging preclinico a bioluminescenza (IVIS LUMINA Serie III, Perkin Elmer) e del sistema tomografico 3D a fluorescenza (Channel 750, Perkin Elmer).

Autrice di diversi articoli scientifici su riviste indicizzate internazionali. Membro della società Europea ECTS (European Calcified Tissue Society) e della Società Italiana ABCD (Associazione di Biologia Cellulare e del Differenziamento).

Attività di ricerca preclinica nell’ambito della medicina rigenerativa (valutazioni precliniche in vitro ed in vivo su biocompatibilità, biofunzionalità, bioattività ed efficacia terapeutica di biomateriali, scaffolds, impianti protesici e dispositivi biomedicali secondo normative vigenti ISO 10993). Attività di ricerca preclinica per il trattamento non invasivo di patologie oncologiche come le lesioni ossee da mieloma multiplo, basata sull’uso degli ultrasuoni focalizzati. Attività di ricerca preclinica in ambito oncologico, con particolare interesse allo studio sul ruolo svolto dagli esosomi derivanti da cellule di mieloma multiplo nell’ambito della malattia ossea. Attività di ricerca preclinica mirata all’isolamento di esosomi tumorali da plasma di pazienti affetti da osteosarcoma, tramite l’uso di un pannello esclusivo di anticorpi monoclonali diretti specificamente contro selettivi antigeni tumorali.

Contenuto aggiornato il 22/12/2016 - 15:36
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter