Dr. Giorgio Mariani

Foto Dr. Giorgio Mariani
Dr. Giorgio Mariani
051-6366479
051-6366840

Titoli di Studio Professionali ed Esperienze Lavorative

19/01/1980
Medico chirurgo specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa

Dirigente Medico, Reparto di Riabilitazione – SC Medicina Fisica e Riabilitativa con incarico professionale di: gestione del paziente operato per patologie ortopediche-traumatologiche in regime di degenza, controllo delle infezioni e farmacovigilanza

  • 2005: Laurea in Medicina e Chirurgia presso Alma Mater Studiorum – Università degli studi di Bologna.
  • 2011: Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa presso l’Università degli studi di Bologna con votazione 70/70 e lode.
  • 2011: Diploma nazionale specialistico in ecografia muscolo-scheletrica S.I.U.M.B..
  • 2010: Corso avanzato di ecografia muscolo-articolare S.I.U.M.B. presso la scuola di ecografia muscolo-articolare dell’ Istituto Ortopedico Rizzoli.
  • 2010: Attestato di competenza, corso specialistico in ecografia muscolo- scheletrica "L’arto superiore: clinica ed ecografia a confronto", S.I.U.M.B., XXII Congresso Nazionale, Torino.
  • 2009: Diploma finale del corso quadriennale di perfezionamento in "Agopuntura e tecniche completari" presso A.M.A.B. (scuola italo-cinese di Agopuntura).
  • 2009: presso A.I.R.A.S (PD) attestato conclusivo di perfezionamento in "Medicina manuale e osteopatia" (122 ore).
  • Dal 2019: Dirigente medico di Medicina Fisica e Riabilitazione in ruolo presso il reparto di Riabilitazione afferente alla SC di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’Istituto Ortopedico Rizzoli. 
  • 2018-19: titolare di incarico a tempo indeterminato presso centro protesi Inail di Vigorso con prevalente  attività di reparto e DH, gestione del paziente amputato, gestione e fornitura di piano ausili in pazienti con gravi disabilità ed esiti di lesioni midollari a seguito di infortunio sul lavoro.
  • 2014-19 medico fisiatra specialista ambulatoriale interno titolare di incarico a tempo indeterminato nella branca di Medicina Fisica e Riabilitazione presso AUSL Romagna sede via Coriano 38 Rimini con le seguenti mansioni:
    • 2017-18: responsabile di interbranca Auslromagna: attività organizzativa e pianificazione percorsi ambulatoriali e gestione CUP di fisiatri, geriatri, psicologi, psichiatri del territorio Riminese, con attività mensile di integrazione fra i responsabili di branca della Romagna afferenti all’ U.O. Giuridico-Amministrativa;
    • Ambulatorio gravi disabilità dell’adulto;
    • Ambulatorio mielolesioni (2014-16);
    • Responsabile Ambulatorio Gravi Disabilità dell’età evolutiva (2014-18) presso la sede Ausl di Rimini, attività di perfezionamento conseguita con frequenza e formazione di 7 mesi presso l’ U.O.C. di Alta Specialità di riabilitazione infantile e Gravi Disabilità dell’età evolutiva (UDGEE – presidio nazionale di terzo livello) dell’IRCCS Arcispedale Santa Maria Nuova dell’Azienda sanitaria Locale di Reggio Emilia.
    • Attività settimanale c/o "Sol et Salus" (2014-2018) in qualità di medico incaricato AUSL sui letti cod. 75, 56 di riabilitazione intensiva e sub-intensiva con presa in carico e attivazione di percorsi, acquisizione sul territorio di pz. affetti da gravi cerebrolesioni acquisite, lesioni midollari, valutazioni neuroimaging, cinematiche, neurofisiologiche, neuropsicologiche, utilizzo delle principali scale di valutazione delle menomazioni, prescrizione e utilizzo di protesi ortesi e ausili elettronici e tecnologici, valutazione dei fattori ambientali per la restituzione al domicilio e/o presso struttura nell’ambito di progetti e programmi riabilitativi individuali, lavoro in team multi-professionale.
  • 2011-14 medico fisiatra presso Ospedale privato accreditato e convenzionato col sistema sanitario “Villa Nigrisoli” Bologna, gestione attività di reparto su letti intensivi ed estensivi: fratture di femore, protesica, esiti di stroke, pazienti complessi e grandi anziani con gravi comorbidità.
  • 2006-07: medico termalista presso Terme di Castel S.Pietro (Bologna).
  • 2004-05: vincitore di concorso per attività di tutorato a supporto delle esigenze del Corso di Laurea in Tecniche Ortopediche nell’ambito delle attività di potenziamento dei Corsi di Studio della Facoltà di Medicina e Chirurgia per l’ a.a. 2004-05, di cui al bando di Facoltà del 9 Novembre 2004, prot.n. 1791.III.1.

Inglese: fluente.

Buona conoscenza e utilizzo dei principali applicativi Office e Internet, programmi informatici e motori di ricerca Internet, banche dati on-line per la ricerca clinica.

Docente e relatore di diversi corsi e congressi.

Coautore di alcune pubblicazioni e ricerche su riviste specializzate nell’ambito della rieducazione ortopedica e neurologica.

Gestione e trattamento delle patologie dell’adulto e dell’età evolutiva ortopediche complesse e neuromotorie:

  • Valutazione, presa in carico e gestione del paziente con patologie ortopediche complesse e/o oncologiche: rachide, protesica agli arti inferiori e superiori dell’adulto e del bambino;
  • Valutazione e indicazioni al trattamento delle lesioni neuromotorie dell’infanzia e dell’adulto;
  • Valutazioni e trattamenti farmacologici con BTX distrettuale e focale per i pazienti affetti da esiti di PCI;
  • Valutazione e formulazione di proposte del trattamento della spasticità con mezzi avanzati quali l’impianto di infusori intratecali al baclofene, interventi di chirurgia funzionale su parti molli e scheletriche nelle gravissime disabilità infantili e dell’ adulto;
  • Ottimizzazione dell’intervento terapeutico per il recupero della funzione locomotoria nelle disabilità infantili e dell’adulto;
  • Osservazione, valutazione e individuazione degli obiettivi del trattamento riabilitativo del paziente affetto da patologie ortopediche e neurologiche suscettibili di trattamento chirurgico o conservativo e del paziente amputato;
  • Gestione e trattamento dei paramorfismi e dismorfismi dell’età evolutiva: piede piatto, piede cavo, ginocchio varo e valgo, displasia congenita dell’anca, piede torto congenito del neonato, scoliosi, plagiocefalia del neonato, esiti di traumi e fratture dell’età pediatrica e adulta;
  • Utilizzo ed esecuzione di mesoterapia e/o trattamento infiltrativo a scopo antalgico.
Contenuto aggiornato il 18/11/2019 - 13:39
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter