Studia o lavora con noi

Il Laboratorio di Tecnologia Medica ospita tradizionalmente studenti da varie Università, sia Italiane che Straniere che svolgono un periodo di ricerca per:

  • Tirocinio curriculare
  • Tesi di Laurea Triennale
  • Tesi di Laurea Specialistica
  • Dottorato
  • Scuole di specializzazione

Il Laboratorio di Tecnologia Medica considera gli studenti frequentatori una risorsa strategica. Una frazione non trascurabile dell'attività di ricerca viene svolta con il contributo dei laureandi. Circa il 65% dei laureandi che hanno svolto la tesi presso il nostro laboratorio è stato co-autore di articoli pubblicati o in corso di pubblicazione su riviste internazionali che documentavano il lavoro svolto. Inoltre gli studenti costituiscono la fonte principale di ricercatori che vengono reclutati per il laboratorio. Circa il 35% dei laureandi/dottorandi si fermano dopo la laurea per un periodo di ulteriore approfondimento, supportati da borse di studio o contratti di ricerca che vengono periodicamente rese disponibili dal nostro istituto. La maggior parte dello staff permanente di ricerca ha svolto la tesi presso il Laboratorio di Tecnologia Medica.

Tirocinio

Il Laboratorio fornisce varie opportunità di tirocinio applicativo (o stage) nei vari ambiti di ricerca. A seguito di stipula di una accordo tra l'Università di origine ed il Rizzoli, è possibile svolgere il tirocinio curricolare nel nostro laboratorio, anche in combinazione con una successiva tesi di Laurea.

Tesi di Laurea LT e LS

Il Laboratorio offre un'ampia gamma di argomenti di ricerca per tesi di laurea nelle varie discipline, anche in combinazione con il Tirocinio Curricolare.
Tutte le tesi svolte presso il laboratorio sono di carattere sperimentale e solitamente di maggiore impegno. I candidati sono coinvolti in progetti di ricerca in corso e sono chiamati a sviluppare un aspetto specifico del piano di ricerca, sotto la supervisione di uno o più ricercatori esperti. Durante lo svolgimento della tesi, il candidato viene addestrato all'utilizzo di sofisticati sistemi di misura e di calcolo, nonché all'impiego di software commerciale per l'ingegneria di altissima qualità e di ampia diffusione non solo nel modo scientifico ma anche nel contesto industriale.

Tesi di Dottorato

Per la natura delle attivita' di ricerca svolte, e grazie agli ottimi rapporti con vari ambienti accademici, il Laboratorio di Tecnologia Medica e' un ambiente ideale per lo svolgimento di tesi di Dottorato. Gli Istituti Rizzoli, come ente di Ricerca, non sono direttamente responsabili di un singolo Corso di Dottorato. Viceversa, le collaborazioni di ricerca con vari Dipartimenti ingegneristici e di altre di discipline, sia dell'Universita' di Bologna, che di altre Sedi, rende possibile lo svolgimento di parte o dell'intero dottorato presso i nostri Laboratori. Contattateci per ulteriori informazioni al seguente indirizzo e-mail: tecno@tecno.ior.it

Frequentatori stranieri

Crediamo che la presenza in laboratorio di studenti e ricercatori provenienti da ogni parte del mondo sia una grossa risorsa. Ci piace pensare che gli studenti estrapolati da diversi contesti portino un ventata di aria fresca nel nostro laboratorio e apprezziamo il background internazionale del nostro centro di ricerca. Gli studenti delle istituzioni straniere che sono interessati alle nostre attività di ricerca sono benvenuti nel caso decidano di spendere un periodo presso il nostro laboratorio avvalendosi così del supporto esterno. Abbiamo un certo numero di collaborazioni internazionali, alcune finanziate dalla UE, altre finanziate da accordi bilaterali, altre ancora istituite come programmi di scambio individuale. Abbiamo già ospitato studenti o ricercatori ortopedici provenienti da Gran Bretagna, Lettonia, Germania, Svezia, Francia, Svizzera, Spagna, Polonia, Stati Uniti, Algeria, ecc. Grazie all'internazionalità del nostro laboratorio tutti gli stranieri dovrebbero essere in grado di lavorare integrandosi nel nostro team multilinguistico (l'inglese è parlato fluentemente dal tutto lo staff, mentre il francese, lo spagnolo, il tedesco e il polacco - non sono parlati da tutti ma da un numero discreto di persone del nostro gruppo). Se sei interessato a trascorre un periodo presso il nostro laboratorio puoi consultare ulteriori informazioni:

1) Fatti e cifre

Il Laboratorio di Tecnologia Medica ha ospitato, fin dalla sua fondazione, tesi di Laurea e di Dottorato. La prima tesi di Laurea interamente svolta presso il laboratorio fu difesa nell'anno accademico 1990/1991. Da allora il Laboratorio ha ospitato oltre 120 tesi di laurea, diverse tesi di dottorato ed un gran numero di tesi di specialità in medicina e fisica sanitaria. Negli ultimi anni il laboratorio ha anche ospitato stage per diplomi universitari nazionali ed esteri. La distribuzione di tesi di laurea tra i vari corsi di studio a oggi è rappresentata nel diagramma sottostante.

 Grafico tesi di laurea svolte presso il Laboratorio di Tecnologia Medica per corso di studio

Gli studenti che fino ad oggi hanno svolto il proprio lavoro di tesi presso il nostro laboratorio venivano da varie università Italiane: Bologna (Sede centrale e sede della Romagna), Modena e Reggio Emilia, Genova, Torino, Roma (Campus Biomedici), Padova, Trieste, Pisa - e straniere: Germania, Svezia, Spagna, Venezuela, Algeria, ecc.

2) Ambiente di lavoro ed ambiente umano

Il Laboratorio di Tecnologia Medica è ospitato all'interno dell'Istituto di Ricerca Codivilla-Putti, collocato in uno dei punti più belli di Bologna: la collina di S. Michele in Bosco. Il centro è circondato da ampie zone verdi e da splendidi paesaggi. Il centro è raggiungibile anche in bicicletta (se avete buone gambe). Per gli altri mezzi di trasporto consultate la pagina come raggiungerci. L'edificio è di costruzione recente e presenta ottime caratteristiche di vivibilità. L'istituto è dotato di un bar - tavola calda e di una mensa con prezzi scontati per chi frequenta l'istituto.

Ambiente di lavoro ...

Il gruppo di lavoro del Laboratorio di Tecnologia Medica conta una quarantina di ricercatori: 8 senior, una ventina di contrattisti italiani e stranieri (molti sono nostri ex-studenti), e 10-15 studenti di varia provenienza. Ciò rende l'ambiente particolarmente giovane ed informale. Il personale copre  un'ampia gamma di discipline (ingegneria biomeccanica, ingegneria dei materiali, informatica medica, fisica medica, biologia, statistica, oltre alla clinica). Sono fortissime le collaborazioni tra i vari gruppi, per cui ciascun ricercatore si trova a fare parte di un team veramente interdisciplinare.

... e ambiente umano!

L'ambiente sociale del laboratorio è caratterizzato da ottime relazioni interpersonali e da un'atmosfera di forte unità e collaborazione tra tutti membri dello staff. Frequentare il Laboratorio di Tecnologia Medica è stato per molti l'inizio di amicizie che sono rimaste anche dopo la fine del periodi di tesi.

3) Percorso di accesso

I laureandi e diplomandi interessati devono anzitutto contattare un docente all'interno del proprio corso di studi (che fungerà da referente per tutto il percorso). Ad oggi sono stati relatori o co-relatori di tesi svolte presso il Laboratorio di Tecnologia Medica i seguenti docenti:

Corso di laurea

Sede

Docente

Ingegneria Meccanica

Bologna

Prof. Luca Cristofolini; Prof. Gianni Caligiana; Prof. Francesco Cesari; Prof. Alessandro Freddi

Ingegneria Chimica

Bologna

Prof. Maria Chiara Bignozzi

Ingegneria Elettronica

Bologna

Prof. Guido Avanzolini; Prof. Angelo Cappello

Ingegneria Nucleare

Bologna

Prof. Francesco Cesari

Chimica Industriale

Bologna

Prof. Oddone Ruggeri

Ingegneria Biomedica

Cesena

Prof. Luca Cristofolini; Prof. Angelo Cappello

Ingegneria Meccanica

Forlì

Prof. Luca Cristofolini; Prof. Alessandro Freddi; Ing. Giangiacomo Minak

Ingegneria Gestionale

Reggio Emilia

Prof. Sergio Curioni

Ingegneria Meccanica

Modena

Prof. Angelo Andrisano

Ingegneria Meccanica

Torino

Prof. Cristina Bignardi

Ingegneria Meccanica

Pisa

Prof. Paola Forte; Ing. Francesca Di Puccio

Ingegneria Biomedica

Genova

Prof. Pietro G. Morasso

Ingegneria Meccanica

Firenze

Prof. Andrea Corvi

Per altri corsi di studio o sedi non contemplati nel presente elenco, gli interessati dovrebbero individuare un docente nel proprio corso di studio disponibile a fungere da relatore e poi contattarci. L'Università d'appartenenza deve fornire un'estensione della copertura assicurativa per il periodo di svolgimento della tesi presso il Laboratorio di Tecnologia Medica. Normalmente questo è un atto di routine. Ad esempio, all'Università di Bologna, il docente di riferimento nell'Università invia una richiesta all'Ufficio Tirocini, che rilascia immediatamente l'estensione della copertura. Perché il Rizzoli possa autorizzare la frequenza, è necessario che il laureando faccia pervenire alla segreteria di questo Laboratorio una lettera di richiesta da parte del Relatore, indirizzata a:

Dr. Aldo Toni,

Direttore del Laboratorio di Tecnologia Medica

via di Barbiano, 1/10

40136 Bologna

fax 051-6366863

unitamente alla dichiarazione relativa alla copertura assicurativa. Trattandosi di una struttura ospedaliera, tutti i frequentatori (e quindi anche gli studenti) devono sottoporsi ad una visita medica per confermarne l'idoneità, a cura del Servizio di medicina e Prevenzione dell'Istituto. Nel caso di studenti provenienti da Università convenzionate, la frequenza è gratuita. Nel caso di Università non convenzionate, lo studente dovrà versare una piccola quota d'iscrizione (che copre il costo della visita medica) nel caso di frequenze di durata superiore ai 3 mesi. Al termine della tesi, il Candidato è tenuto a depositare una copia della tesi stessa presso la biblioteca del Laboratorio di Tecnologia Medica.

NOTA: sarà cura del candidato informarsi delle normative di Segreteria per l'ammissione all'Esame finale per il proprio Ateneo.

4) Tesi di laurea attualmente disponibili presso il Laboratorio di Tecnologia Medica

Il Laboratorio è in grado di offrire una grande varietà di temi di ricerca, sia per tesi di Laurea Triennale, che specialistica. Inoltre, ci sono possibilità per concordare dei percorsi di Dottorato, in sinergia con le Scuole di Dottorato dell'Università di Bologna e di altre sedi.

Area

Referente

Tesi

Biomeccanica sperimentale: Biomateriali 

Dott. Saverio Affatato 

Protesi totale d'anca: indagine sperimentale sul comportamento ad usura di ceramica versus ceramica per l'ottimizzazione del materiale (tesi di laurea in ingegneria meccanica o nucleare, fisica, chimica)

Biomeccanica Computazionale 

Ing. Fulvia Taddei 

Argomenti generali:

- Modellazione ad elementi finiti di segmenti ossei da dati diagnostici per l'analisi del comportamento biomeccanico dell’osso in condizioni patologiche e fisiologiche e per la predizione del rischio di frattura in-vivo (tesi di laurea in Ingegneria)

- Sviluppo di modelli muscolo-scheletrici per la predizione delle sollecitazioni scheletriche durante diversi task motori (tesi di laurea in Ingegneria)

- Modellazione numerica del comportamento meccanico del tessuto osseo da dati microCT

Fisica Medica 

Dr. Baruffaldi Fabio  

Caratterizzazione di tessuto osseo e biomateriali mediante microCT

Registro Regionale protesi ortopediche 

Dr.ssa Barbara Bordini  

Curve di sopravvivenza in una popolazione di soggetti protesizzati all'anca: stima dell'influenza di fattori di rischio mediante analisi di regressione multipla (tesi di laurea in statistica)

Biologia e micromeccanica 

Dr.ssa Susanna Stea  

Microdurezza del tessuto osseo

Biologia 

Dr.ssa Susanna Stea  

Metodiche di estrazione di particolati dai liquidi sinoviali

Gli studenti dell'Universita' di Bologna, sedi di Bologna, Forlì e Cesena, possono verificare la disponibilità di tesi online:

5) Opportunità di lavoro

Per sottoporre la propria candidatura in relazione ad una delle posizioni aperte,  inviare il proprio CV (formato doc o pdf) tramite posta elettronica (e-mail tecno@tecno.ior.it), specificando il coordinatore ed i riferimenti della posizione di interesse.

Unità

Coordinatore

Posizioni aperte

Tribologia

Dott. Saverio Affatato

Nessuna posizione aperta al momento

Fisica medica

Dott. Fabio Baruffaldi

Nessuna posizione aperta al momento

Simulazioni biomeccaniche:

caratterizzazione funzionale in-vitro

ed ex-vivo di segmenti ossei

e dispositivi impiantabili

Ing. Massimiliano Baleani

Nessuna posizione aperta al momento

Ricerca clinica e biologica

D.ssa Susanna Stea

Nessuna posizione aperta al momento

Biomeccanica computazionale

Ing. Fulvia Taddei

Nessuna posizione aperta al momento

Contenuto aggiornato il 11/04/2014 - 14:46
Redazione contenuti: Dott. Andrea Paltrinieri (redazioneweb@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter