Medicina e reumatologia

Attività clinica ambulatoriale

La Struttura Semplice Dipartimentale di Medicina e Reumatologia segue pazienti con varie malattie reumatologiche, principalmente d'interesse articolare tra cui:

Vengono eseguite correntemente le visite specialistiche, artrocentesi e infiltrazioni articolari con medicamenti vari. In presenza di manifestazioni cliniche suggestive per un’infiammazione, viene programmata un’ecografia osteoarticolare (che si è dimostrata molto più sensibile rispetto alla radiologia tradizionale per quanto riguarda lo studio della cartilagine, della membrana sinoviale e della sua vascolarizzazione e soprattutto per l'individuazione precoce delle lesioni – erosioni - ossee) e in presenza di un fenomeno di Raynaud una capillaroscopia. Nei pazienti in cui è  indicata viene effettuata anche la terapia con i farmaci biotecnologici.
Presso la nostra struttura, è inoltre attivo un supporto psicologico attraverso un percorso psicoterapeutico attivo al momento per i pazienti affetti da Sclerosi Sistemica, ma con l’intento di essere esteso ad altre malattie reumatiche.

Vengono inoltre effettuate diagnosi e trattamento delle principali connettiviti o malattie collageno-vascolari, quali:

Presso la nostra Struttura possono essere inviati i pazienti che presentino dolore e tumefazione articolare, pazienti con altri sintomi “aspecifici”, quali febbre di origine sconosciuta, manifestazioni cutanee di tipo eritemato-papuloso, uveiti, pazienti con fenomeno di Raynaud, parestesie (“formicolii”) non attribuibili a problematiche meccaniche o a sindromi neurologiche. Inoltre pazienti anziani che presentino intensi dolori di tipo muscolare, rigidità severa ed eventualmente cefalea debbono essere inviati con sollecitudine al nostro centro per una possibile diagnosi di Polimialgia Reumatica con o senza presenza di Arterite Temporale di Horton.

La SSD Medicina e Reumatologia, inoltre, svolge attività di consulenza internistica presso i reparti di ortopedia dell’Istituto Ortopedico Rizzoli.

L'équipe della SSD di Medicina e reumatologia (seduto in prima fila il responsabile, prof. Riccardo Meliconi).

Attività di ricerca

Ricerca clinica: tale attività si concentra principalmente nell’individuare le caratteristiche ecografiche e il loro significato diagnostico e prognostico nelle malattie articolari (artrite e osteoartrosi), avvalendosi della collaborazione con altri Centri Reumatologici italiani.
In particolare vengono studiate le caratteristiche ecografiche suggestive per un esordio precoce delle malattie articolari, le loro modificazioni secondarie nel tempo (nei pazienti con osteoartrosi della mano) e il trattamento con terapia di fondo o farmaci biologici (in pazienti con artrite). Inoltre, sono in corso: uno studio condotto su pazienti affetti da osteoartrosi della mano, artrite psoriasica e psoriasi dove vengono messe a confronto diverse metodiche di imaging; uno studio sulle alterazioni del sonno in pazienti con artrite, in collaborazione con Istituto Superiore di Sanità e IRCCS Ospedale Bellaria di Bologna.

Ricerca sperimentale: tale ricerca viene effettuata in collaborazione con il Laboratorio di Immunoreumatologia e rigenerazione tissutale e con il Laboratorio di Biologia cellulare muscoloscheletrica dell'Istituto. I principali temi di ricerca sono:

  • genetica dell'osteoartrosi della mano;
  • fisiopatologia del condrocita e danno cartilagineo nell'osteoartrosi;
  • biomarkers nell'osteoartrosi e nell’artrite (con il supporto del Ministero della Salute);
  • patogenesi e biomarkers nella polimialgia reumatica;
  • caratterizzazione immuno-istologica della membrana sinoviale nell'osteoartrosi e nelle artropatie infiammatorie.

Per informazioni

Ambulatori. Per informazioni di tipo organizzativo: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00.
Per informazioni di tipo medico: dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 17.30.

tel. 051-6366189
fax 051-6366070
E-mail: reuma@ior.it

Contenuto aggiornato il 12/07/2017 - 13:47
Redazione contenuti: Prof. Riccardo Meliconi (riccardo.meliconi@unibo.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter