Ortopedia-Traumatologia e Chirurgia protesica e dei reimpianti d'anca e di ginocchio

Foto del Dott. Aldo Toni che pianifica un intervento chirurgicoLa Struttura Complessa Ortopedia-Traumatologia e Chirurgia protesica e dei reimpianti d'anca e di ginocchio comprende un reparto di degenza di Ortopedia e Traumatologia, un day hospital chirurgico per tutti i tipi di trattamento, un ambulatorio ortopedico per visite specialistiche. Dispone di 34 posti letto, organizzati in 11 camere con 2 posti letto e 4 camere con 3 posti letto. Tutte le camere sono dotate di bagno. E' garantita la presenza del medico in reparto tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00.

Attività clinica

L'attività clinica si sviluppa nel campo generale dell'ortopedia e traumatologia con particolari interessi clinici e scientifici nelle patologie protesiche dell'arto inferiore (anca e ginocchio) e nelle patologie capsulo-legamentose e cartilaginee, con trapianto di condrociti e di cellule staminali per la riparazione delle perdite cartilaginee ed ossee.

L'attività chirurgica principale della struttura è la chirurgia protesica dell'anca e del ginocchio. L'impianto della protesi d'anca si esegue con tecnica mininvasiva, che salvaguarda i tessuti molli periarticolari, ricostruisce la capsula articolare e riduce l'incisione cutanea a 7-8 cm. Tale procedura permette un più rapido recupero funzionale, potendo il paziente tornare a fare le scale entro 3-5 giorni dall'intervento, abbandonando i bastoni entro 2-3 settimane.

Anche nelle protesi di ginocchio si esegue la tecnica mininvasiva che permette di salvaguardare l'integrità dei tessuti muscolari periarticolari. Le protesi usate sono molto affidabili presentando risultati fra i migliori del Registro degli Impianti Protesici Ortopedici (RIPO) dell'Istituto Rizzoli.

Particolare attività è dedicata ai casi di protesi d'anca in esiti displasici e post-traumatici, nonché ai reimpianti di artroprotesi mobilizzate.

In collaborazione con il servizio di Radiologia ed il Laboratorio di tecnologia medica, per i casi più complessi si esegue una TAC speciale che permette la ricostruzione tridimensionale dell'anca per effettuare una simulazione computerizzata pre-operatoria dell'intervento: ciò permette di ottimizzare sia la tecnica chirurgica, sia la scelta della protesi.

La Struttura Complessa Ortopedia-Traumatologia e Chirurgia protesica e dei reimpianti d'anca e di ginocchio mette a disposizione del paziente alcuni materiali informativi (opuscoli, testi, video):

 

Attività di ricerca

La ricerca clinica è particolarmente dedicata allo sviluppo degli impianti protesici innovativi in ceramica, tecniche di pianificazione computerizzata, nonché a nuove soluzioni per la chirurgia mininvasiva, con ricerca di sempre maggiore modularità delle componenti protesiche.

Contenuto aggiornato il 23/06/2017 - 12:18
Redazione contenuti: Dott. Federico Giardina (federico.giardina@ior.it)
Utilizza SharethisShareThis  Scrivi una email  Vai a facebook  Vai a twitter