Main container

Thiago Motta al Rizzoli incontra i bambini ricoverati

L’allenatore del Bologna FC ha portato nei reparti sorrisi, doni e spensieratezza

27 Marzo 2024

Thiago Motta in visita all’Istituto Ortopedico Rizzoli per augurare la buona Pasqua ai piccoli pazienti ricoverati e regalare loro momenti di gioia ed emozione.

Foto, autografi e sorrisi. Non solo: l’allenatore del Bologna ha anche consegnato sciarpe, cappelli, peluche e palloni rossoblù ai bambini ricoverati nella Struttura dell’Ortopedia e Traumatologia Pediatrica e in quella dell’Osteoncologia, Sarcomi dell'osso e dei tessuti molli, e Terapie Innovative. Oltre al tempo trascorso con i piccoli pazienti e le loro famiglie, l’allenatore del Bologna ha regalato momenti di leggerezza anche agli operatori sanitari presenti.

Thiago Motta insieme al personale sanitario del Rizzoli
L'allenatore del Bologna insieme al personale sanitario

“Volevamo cercare di portare a loro la gioia che si sente in città, ma vederli con questo sorriso e desiderio di guardare avanti ha fatto bene soprattutto a me” spiega Thiago Motta. “Siamo dei privilegiati, cercheremo di dare ancora gioia e allegria a tante persone che se lo meritano e hanno bisogno”.

“Ringraziamo Thiago Motta per la visita, è un piacere poter accogliere persone così illustri che allietano con la loro presenza il soggiorno dei nostri bambini ricoverati” - commenta il direttore generale dell’Istituto Ortopedico Rizzoli Anselmo Campagna che ieri ha accolto l’allenatore rossoblù.

Thiago Motta e il direttore Generale IOR Anselmo Campagna
Thiago Motta insieme ad Anselmo Campagna direttore generale IOR

Ti potrebbe interessare anche

Strumentazione del 3DLAB
Inaugurato oggi Rizzoli su Misura 3DLAB
Grazie alla Fondazione Rizzoli un laboratorio super tecnologico per la progettazione e la stampa 3D di protesi su misura
Immagine dal Bilancio di Genere 2024
Primo Bilancio di genere delle aziende sanitarie bolognesi
Presentato questo pomeriggio in Cappella Farnese
Dettaglio locandina RIT Lectures Susi Poli
RIT Lectures
Come supportare didattica e ricerca oggi: l'intervento della Dr.ssa Susi Poli